Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Formazione gratis per le imprese. La paga il comune che sfida crisi e disoccupazione

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Una iniezione di fiducia e un incentivo a migliorarsi sono le parole d’ordine del nuovo progetto che il Comune di Castiglione della Pescaia ha ideato e messo in pratica per le imprese che operano sul territorio. Ha preso il via infatti, una operazione in collaborazione con Ascom Confcommercio e Confesecenti che consentirà alle imprese castiglionesi di realizzare i corsi di formazione, obbligatori e non, a totale carico dell’amministrazione comunale. Lo scopo è quello di potenziare l’accoglienza degli operatori che svolgono prevalentemente attività di commercio e somministrazione, raggiungendo notevoli risultati in termini di formazione professionale e adeguamento alla normativa vigente al fine di ottenere un miglioramento qualitativo dell’offerta turistica.

I corsi saranno suddivisi secondo le esigenze degli operatori commerciali per il conseguimento di molteplici attestazioni: dall’HACCP alla formazione per addetti antincendio, dalla formazione per soggetti preposti al pronto soccorso fino al web marketing, al costumer care e alle lingue straniere. I partecipanti? Potranno essere tutti gli operatori del settore commercio che svolgono attività sul territorio anche se non iscritti alle associazioni partner del progetto con accesso ai titolari, soci, dipendenti e collaboratori di impresa. Inoltre, l’amministrazione comunale ha già previsto di mettere a disposizione aule per lo svolgimento dei corsi per facilitare gli spostamenti di chi lavora nel comune di castiglione che saranno: l’aula multimediale del vecchio palazzo comunale, la sala del Consiglio Comunale presso la Biblioteca“Italo Calvino” a l’auditorium delle scuole medie in viale Kennedy.

“Questo progetto è nato in occasione dell’approvazione del bilancio 2013 – spiega il sindaco Giancarlo Farnetani -. In quella sede abbiamo individuato prioritarie una serie di politiche a sostegno delle imprese. Per questo abbiamo pensato ad un intervento diretto, realizzato tramite le associazioni, per essere al fianco di chi investe e lavora sul nostro territorio. Dopo un confronto con le realtà locali e con il Centro Commerciale Naturale, abbiamo avviato tutte le procedure per la realizzazione di questo importante progetto che, siamo sicuri, darà nuove possibilità e nuovi spunti agli operatori senza gravare però sulle tasche delle imprese”. A descrivere i dettagli è l’assessore al bilancio Federico Mazzarello: “Le recenti norme in materia tributaria decise dagli ultimi governi nazionali sono sicuramente state un onere eccessivo per le aziende, basterà ricordare l’introduzione dell’IMU e della TARES.

Avevamo già mantenuto al minimo le aliquote IMU sulle attività produttive e stiamo lavorando sulla stessa linea per quanto riguarda le aliquote TARES. Ma questo ancora non ci sembra sufficiente. Ecco il perché di un ulteriore intervento più diretto e, spero, ancora più incisivo.

Per far fronte a questa situazione abbiamo deciso di intervenire laddove potevamo e in maniera determinante con un progetto che potesse sgravare ancora di più gli impegni economici delle aziende. Abbiamo quindi stabilito due date per l’inizio dei corsi: il primo appuntamento sarà l’8 di novembre al termine della stagione estiva e l’altro tra aprile e maggio secondo le necessità degli operatori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.