Quantcast

FollowMe racconta Gadda con un docufilm e la lettura di alcuni brani

Più informazioni su

FOLLONICA – Doppio appuntamento per “FollowMe, Festival Internazionale- arte ai margini”, che presenta la proiezione “Fiamme di Gadda. A spasso con l’ingegnere” di Mario Sesti e una lettura dell’attore Pino Calabrese “L’elogio del dolore ” di Carlo Emilio Gadda.

«Come raccontare, al cinema, Carlo Emilio Gadda, lo scrittore della “Cognizione del dolore” e di “Quer pasticciaccio brutto di via Merulana” – si sono chiesti gli organizzatori -? Basta leggere alcune sue sorprendenti prose, che descrivono il corpo magmatico e instabile della platea di una sala o, ancora meglio, riprendere oggi uno dei racconti più belli del ‘900 “L’incendio di Via Keplero”, per scoprire come la sua scrittura possa essere tradotta attraverso il cinema. Nei suoi scritti c’è qualcosa che somiglia ad un film di Buster Keaton diretto da Fellini (che, peraltro, amava molto). Le animazioni di A. Corsi, la fotografia d’autore di E. Marangoni, il teatro di S. Rubini, P. Calabrese e F. Gifuni, l’elettronica d’avanguardia di Teho Teardo, raccontano, insieme a Mario Sesti, la suprema arte di Gadda, nell’unico genere di cinema che pratichi oggi il plurilinguismo. Ovvero, il film documentario: non solo documentario, non solo film. Saranno presenti Mario Sesto e Pino Calabrese».
Entrata libera.

Più informazioni su

Commenti