Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Discount, i dischi di ieri e di oggi: andiamo nel 1975 con i Rolling Stones

a cura di Massimo Vigni

Terzo appuntamento con la nostra rubrica “Discount”, i dischi di ieri e di oggi. Questo terza puntata è dedicata a Rolling Stones – Rolled Gold – DECCA 1975.

Rolling Stones – Rolled Gold – DECCA 1975

La scelta di una raccolta invece di un album é dentro le tracce di Rolled Gold.
In maniera sublime si va sciolti dal primo periodo di tributo ai padri del rock’n’roll, Carol o Come One ai momenti narcotici di Wild Horses o Brown Sugar. In pratica il momento in cui i Rolling Stones sono stati il cuore, il sudore, il desiderio e la trasgressione del rock’n’roll.

A chi ami il rock la scaletta del disco è un crescendo continuo, la seconda parte inarrestabile. Nonostante ritenga anch’io i Beatles i veri innovatori, quelli che hanno inventato il pop, il mio cuore va verso il sudore e la trasgressione dei Rolling Stones.

Track list: 1 Come On  2 I Wanna Be Your Man 3 Not Fade Away  4 Carol 5 Tell Me 6 It’s All Over Now  7 Little Red Rooster  8 Heart of Stone 9 Time Is on My Side  10 The Last Time 11 Play with Fire  12 (I Can’t Get No) Satisfaction 13 Get Off of My Cloud 14 I’m Free 15 As Tears Go By 16 Lady Jane 17 Paint It, Black 18 Mother’s Little Helper 19 19th Nervous Breakdown 20 Under My Thumb 21 Out of Time 22 Yesterday’s Papers 23 Let’s Spend the Night Together 24 Have You Seen Your Mother, Baby, Standing in the Shadow?

1 Ruby Tuesday 2 Dandelion 3 She’s a Rainbow 4 We Love You 5 2000 Light Years from Home 6 Jumpin’ Jack Flash 7 Street Fighting Man 8 Sympathy for the Devil 9 No Expectations 10 Let It Bleed 11 Midnight Rambler 12 Gimme Shelter 13 You Can’t Always Get What You Want 14 Brown Sugar 15 Honky Tonk Women 16 Wild Horses

Per ascoltare: www.youtube.com/ è l’indirizzo di You Tube per ascoltare  Honky Tonk Women live 1969

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fixx49

    A chi ami il rock la scaletta del disco è un crescendo continuo, la seconda parte inarrestabile. Nonostante ritenga anch’io i Beatles i veri innovatori, quelli che hanno inventato il pop, il mio cuore va verso il sudore e la trasgressione dei Rolling Stones…….Sacrosanto !!