Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Madre di famiglia ubriaca al volante, inseguimento all’americana per le vie cittadine

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Un’inseguimento prolungato che ha attraversato tutte le vie cittadine. Da via De Nicola a via Cimabue, via Caravaggio, via Brigate Partigiane, un tratto contromano, via Mascagni, via De Barberi, e poi ancora via de Mille, via Caracciolo, via Sonnino, dove l’auto ha ingranato la retromarcia e ha speronato l’auto dei Carabinieri, piazza Lamarmora dove si è scontrata con la vettura della Polizia, via Aldi, via della Repubblica, dove ha cercato di investire un carabiniere, e poi ancora Marina di Grosseto e di nuovo la città, sino a via Lazzeretti, nella zona dell’Aurelia Antica, dove vistasi accerchiata in una strada senza uscita, dopo aver cozzato con le vetture delle forze dell’ordine che l’avevano circondata ha dovuto desistere.

È stato un lungo inseguimento quello che è avvenuto questa notte, verso le tre, nelle vie di Grosseto. Lungo e pericoloso viste le molte manovre azzardate e senza controllo effettuate dall’inseguita. I Carabinieri del Norm Nucleo operativo radiomobile erano stati avvisati di un’auto che procedeva ad andatura elevata e con una guida a zig zag. Intervenuti avevano cercato di fermare l’autista, una donna di 39 anni, ma lei per tutta risposta aveva ingranato la retromarcia cercando di investire i militari. Poi l’inseguimento a sirene spiegate, a cui hanno partecipato cinque auto tra Carabinieri e Polizia. Quando l’hanno fatta uscire dalla macchina la donna ha cercato di divincolarsi ma ha dovuto desistere. La donna, un’operaia grossetana, madre di famiglia, è risultata positiva all’alcol test, nel suo sangue una quantità 4 volte superiore al limite consentito. Per lei sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di resistenza, lesioni, danneggiamento e guida in stato di ebrezza. Il bilancio della notte è di tre operatori feriti tra carabinieri e polizia, e tre auto delle forze dell’ordine danneggiate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da antonio

    Scene da film