Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Prefetto in visita dai Vigili del fuoco: «Un corpo che mi è caro»

Più informazioni su

FOLLONICA – Un tour completo della città di Follonica e delle sue realtà. Il nuovo Prefetto Anna Maria Manzone, che questa mattina ha visitato gli uffici comunali, oggi pomeriggio è stata accolta nella caserma dei Vigili del Fuoco, dal personale operativo, e dai vertici sia locali che provinciali. Quello dei Vigili, ha affermato il Prefetto è un Corpo a lei caro, «in quanto in passato ha ricoperto cariche rilevanti, proprio presso il Dipartimento Difesa Civile – Vigili del Fuoco, assieme all’attuale Capo Dipartimento dei VVF, Prefetto Di Pace e al Comandante di Grosseto, Ennio Aquilino». Il Prefetto si è dimostrata ben informata sulla professione, sulle problematiche, ma anche sulle tante risorse degli operativi, che compensano le carenze e garantiscono comunque il soccorso alla Città.

Il vice comandante, Domenico De Vita, ha poi illustrato le attività del Distaccamento di Follonica, che ad oggi ha effettuato oltre 700 interventi di soccorso, su un’area di 860 chilometri quadrati. «Lavoro non facile, tenendo conto delle notevoli distanze dalla sede». Sono stati poi illustrati i mezzi in uso al distaccamento per il soccorso in mare: un natante fuoribordo inaffondabile ed una moto d’acqua. Il territorio di competenza della sede di Follonica, comprende vari poli artigianali e industriali, oltre a due notevoli industrie chimiche nel Comune di Scarlino. «Pertanto necessita di alta professionalità e costanti aggiornamenti e addestramenti» hanno sottolineato i Vigili.

Il Prefetto Anna Maria Manzone, ha ricevuto in dono dal capo distaccamento Marco Rosati, una cornice con “la preghiera del Vigile del Fuoco”, in segno di amicizia e buon auspicio per il suo incarico in Maremma.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.