Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Prefetto a Follonica: «Siamo vicini ai comuni, sono il primo pezzo di Stato che dà risposte» foto

Più informazioni su

di Daniele Reali

FOLLONICA – Visita ufficiale per il prefetto di Grosseto Anna Maria Manzone a Follonica. Accolta dal sindaco Eleonora Baldi il prefetto ha prima visitato il nuovo museo Magma e dopo ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni della città nella sala del consiglio comunale.

«Sono prefetto di Grosseto da meno di due mesi – ha detto Anna Maria Manzone di fronte al sindaco, alla giunta e a consiglieri di maggioranza e opposizione – e voglio conoscere meglio tutta la provincia. I comuni sono il primo pezzo di Stato che si confronta con i cittadini e che deve dare riposte alle loro richieste. Per questo ci tengo particolarmente a conoscere le realtà degli enti locali e voglio ribadire che la prefettura vuole essere a disposizione di questo territorio».

Il sindaco Baldi ha voluto presentare la città di Follonica con le nuove sfide che sono state lanciate: tra queste anche quella dell’Expo 2015 su cui sta lavorando l’amministrazione in queste settimane. A salutare il prefetto anche gli interventi di Anna Maria Gaggioli per la maggioranza, di Charlie Lynn per il gruppo misto e, per il centrodestra, quello di Agostino Ottaviani che ha chiesto l’attenzione del prefetto sul ridimensionamento dell’Ufficio Locale Marittimo e della riduzione di personale a disposizione di Follonica. Una problematica, come è poi stato assicurato anche dal comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Piombino Tenente di Vascello Martino Rendina, è già stato sottoposto al comando della capitaneria di Livorno.

All’incontro in consiglio comunale era presente anche Simone Turini (nella foto in alto), capogruppo del Pdl, tornato dopo sei mesi a sedere sugli scranni e dopo un intervento chirurgico che l’ha tenuto lontano dal suo ruolo istituzionale. «Sono contento di essere qui oggi – ha detto Turini, che è stato salutato da tutti con stima e affetto -; il mio impegno in questo momento è quello di cercare di ristabilirmi e poi in futuro di tornare a pensare alla città di Follonica».

Ad accogliere il prefetto anche i rappresentanti delle forze dell’ordine: Carabinieri, Polizia Municipale, Guardia di Finanza, Forestale, Guardia Costiera e Vigili del Fuoco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.