Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia Lega Pro: Grosseto-Gavorrano 3-1. Biancorossi al turno successivo

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Lo storico derby di Coppa Italia tra Grosseto e Gavorrano sorride ai biancorossi di Cuoghi che superano il turno vincendo per 3-1 e proseguono il cammino nella competizione. Il mister del Grifone effettua molto turnover confermando tra i titolari solo Legittimo e Formiconi, si spinge oltre Cioffi che cambia completamente l’undici di partenza, lasciando a casa la squadra titolare e mandando sul rettangolo di gioco un undici giovanissimo. Non è un caso che in avvio di partita i biancorossi si impongano subito. Al 5′ un cross proveniente da destra trova la testa di Montalto e la successiva deviazione di Gioè, sempre in acrobazia, che sorprende Scarfagna, imperfetto nell’intervento. Il raddoppio al 12′ quando un passaggio in orizzontale troppo avventato da parte di Angelino, dà il via libera a Bombagi che libera un gran tiro dalla distanza e centra l’angolino alto. I ritmi di gioco calano immediatamente e il Gavorrano si fa vivo al 18′, con un colpo di testa di Bianconi troppo centrale. La giovane squadra di Cioffi prende fiducia e tiene meglio il campo, anche se al 30′ Ricci impegna Scarfagna alla parata in tuffo con un bel tiro in diagonale. Al 34′, invece, si fa male il portiere Maurantonio (sfortunato il suo debutto) e Cuoghi opera il primo cambio con l’inserimento di Lanni tra i pali. Il Gavorrano ci riprova al 38′ ma la conclusione radente di Cretella, oggi capitano, si spegne di poco a lato. Il Grosseto torna ad accelerare nel tramonto del primo tempo, quando Formiconi scende bene a destra e crossa basso per Gioè: l’attaccante manca l’appuntamento con l’appoggio in rete del possibile 3-0 che sfuma.

Nella ripresa il Grosseto vivacchia inizialmente sul risultato acquisito, mentre il Gavorrano, con spirito, non molla la presa. Così Rizzo impegna Lanni dalla distanza, imitato poco dopo da Fossati. Al 63′, invece, l’occasione per dimezzare lo svantaggio non sfugge a Bianconi che, di testa, dimezza lo svantaggio. E’ un gol che riapre la partita, immediatamente richiusa da Montalto che prima si divora il pallone del 3-1 sparando su Scarfagna in uscita, poi insacca sulla successiva azione d’angolo. La partita muore su questa rete e gli ultimi 20 minuti servono solo a far completare la sgambata infrasettimanale alle due squadre. Bianconi è l’ultimo ad arrendersi e ci prova fino in fondo, mentre sull’altro fronte Gioè fallisce da pochi passi il 4-1. Il Grosseto supera il turno e affronterà l’Ascoli nel prossimo confronto di Coppa Italia Lega Pro.

GROSSETO – GAVORRANO 3-1

GROSSETO (3-5-2): Maurantonio s.v. (34′ Lanni 6); Biraschi 6,Tedeschi 6, Legittimo 6,5; Formiconi 7, Colombi 6, Ricci 6,5 (62’Onescu 6), Bombagi 7, Gotti 6 (70′ Di Cuonzo s.v.); Gioè 6,5, Montalto 6,5. A disp. Brenci, Esposito, Dalmazzi, Giovio. All. Cuoghi 6,5. GAVORRANO (4-4-2): Scarfagna 6; Angelino 5,5, Vinci 6, Esposito 5,5, Fusar Bassini 6; Gentili 6, Fossati 6, Cretella 6,5 (78′ Meacci s.v.), Rizzo 6,5 (69′ Biagioni s.v.); Khoris 5,5 (46′ Fabbri 6,5), Bianconi 7. A disp. Forte, Chiarini, Periccioli, Bellucci. All. Cioffi 6. ARBITRO: Baldicchi di Città di Castello. RETI: 5′ Gioè (Gr), 12′ Bombagi (Gr), 63′ Bianconi (Ga), 69′ Montalto (Gr). Ammoniti: Montalto. Angoli: 6-4 per il Grosseto. Recupero: 3’pt, 2’st. Spettatori: 239 per un incasso di 1665,50 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.