Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via i concerti d’autunno del Rotary club: ogni venerdì nelle chiese cittadine

Più informazioni su

GROSSETO – Primo appuntamento venerdì 4 ottobre, alle 19, nella cattedrale di Grosseto, con il quintetto d’archi dell’Orchestra Città di Grosseto e il maestro Antonio di Cristofano al pianoforte. Tornano anche quest’anno, per la terza edizione, i Concerti dell’autunno rotariano che il Rotary Club di Grosseto organizza nelle chiese del centro storico cittadino. Il presidente del Rotary di Grosseto, Adalberto Campagna, ha voluto riproporre questa serie di appuntamenti anche in considerazione del buon successo ottenuto, nei due anni precedenti, dall’iniziativa attraverso la quale il club intende offrire un servizio culturale alla città, un servizio che vuole diventare un appuntamento fisso, da ripetersi nel tempo.

Tutti i venerdì di ottobre, dunque, alle 19, ci sarà l’opportunità di godere di un’ora di buona musica in una delle chiese del centro. Si inizia con la cattedrale di San Lorenzo dove si esibiranno il quintetto d’archi dell’Orchestra Città di Grosseto e, al pianoforte, il maestro Antonio Di Cristofano, ed eseguiranno musiche di Chopin e di F. Mendelssohn Bartholdy. Venerdì 11 sarà la volta della chiesetta della Misericordia, con il 19enne Chen Guang, il giovane pianista che quest’anno ha vinto il Premio Scriabin e che eseguirà brani di Haydn, Shumann e Brahms. Ancora un concerto di pianoforte il 18 ottobre, nella chiesa di San Francesco, con Elena Ballario che si esibirà eseguendo musiche di Musorgskij e di Prokofiev. Ultimo appuntamento, nella chiesetta di San Pietro al Corso, con la chitarra di Alessandro Nobili e le musiche di Villa-Lobos, Gammanossi, Brouwer e Tàrrega.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.