Quantcast
Politica

Lynn: il Comune ha privatizzato l’asilo nido senza passare il consiglio comunale

charlie_lynn

FOLLONICA – «Il Comune di Follonica ha scelto di far gestire a privati l’asilo nido comunale». Charlie Lynn, consigliere comunale del gruppo misto, ha presentato una interrogazione per capire le motivazioni di questa scelta. «Da oggi il famoso asilo nido non sarà più direttamente in mano pubblica in quanto la Giunta ha deciso di esternalizzare il servizio. Una scelta incomprensibile per una cultura come quella di sinistra che dovrebbe favorire il pubblico al privato. Nulla da eccepire sui requisiti della società aggiudicataria ma la questione oltre che valoriale è anche politica. Perché l’esternalizzazione del servizio di Nido d’Infanzia non è passato dal Consiglio Comunale come prevede la legge? Motivazioni solo economiche improntate alla logica del massimo risparmio? Scelte così importanti effettuate da una giunta di sinistra lasciano di stucco qualsiasi persona dotata di buon senso e sensibile alla cosa pubblica».

«Mentre da una parte l’Amministrazione Comunale sceglie di lasciare pubbliche le farmacie senza nessun vantaggio per i cittadini se non per i gettoni di presenza dei politici del consiglio di amministrazione – prosegue Lynn -, dall’altra per motivi tutti ancora da comprendere decide di far gestire a privati un servizio socio educativo e formativo importante per la formazione dei bambini. Cercherò di comprendere le motivazione di questo importante atto gesto in solitario dalla Giunta attraverso l’interrogazione comunale che ho appena depositato. Non rimarrei meravigliato se la scelta di passare dalla Giunta fossero legate a dissidi interni al gruppo consiliare di maggioranza».

commenta