Quantcast

Rilancio dei territori colpiti dall’alluvione, il tour promozionale inizia dalla Svezia

GROSSETO – E’ a Stoccolma che si è svolto il primo appuntamento del “Feel the breeze of Tuscany” 2013, l’evento organizzato dal consorzio MaremMare con il sostegno della Camera di commercio di Grosseto nell’ambito del Progetto “In Mare..mma” per il rilancio dei territori colpiti dall’alluvione. La capitale svedese è stata la prima tappa di un grande tour promozionale europeo, giunto alla sua terza edizione, che nei prossimi mesi toccherà anche Cracovia, Parigi, Berlino, Londra e Budapest. “Special guest” dell’evento è stato il sindaco dell’Isola del Giglio Sergio Ortelli che è intervenuto in collegamento video in diretta per relazionare ai giornalisti presenti gli sviluppi del recupero della nave Concordia.

Il presidente di MaremMare Gloria Francorsi si è detta molto soddisfatta per  la riuscita della serata e per l’interesse che la Costa d’Argento e la Maremma tutta – con i suoi paesaggi indimenticabili, con le sue strutture ricettive ed i prodotti enogastronomici di eccellenza – hanno suscitato nel pubblico svedese. «L’entusiasmo di tour operator e giornalisti si è tradotto nell’inizio di una cooperazione che porterà all’espansione del mercato turistico locale. Molti dei partecipanti all’evento hanno espresso il desiderio di visitare personalmente il nostro territorio nella primavera prossima – spiegano gli organizzatori del consorzio MaremMare – vogliono realizzare dei reportage fotografici e fare della nostra terra una destinazione ambita per le vacanze dei loro clienti. Riteniamo di aver compiuto una prima, importante, missione. Proseguiremo il viaggio della ‘brezza della Toscana e della Maremma’  per emozionare l’Europa».

«Dai primi studi sull’andamento della stagione turistica in provincia emerge l’aumento del numero dei visitatori stranieri sul territorio – commenta il presidente della Camera di commercio Giovanni Lamioni – Questa è la conferma che l’apertura ai mercati internazionali è una risorsa importante, specie di fronte ad una contrazione generalizzata della domanda interna. Dobbiamo continuare a lavorare nel rafforzamento della nostra immagine all’estero. Non smetterò mai di dire che il brand Maremma ha un forte appeal, e deve essere promosso con forza perché rappresenta il nostro presente e il nostro futuro. Ben vengano le iniziative come questa. Spero sia di buon auspicio la partenza del tour proprio dalla Svezia, un Paese che già ama moltissimo la nostra costa, sin dalla fine degli anni ’50, quando fu realizzato il villaggio turistico di Riva del Sole».

Commenti