Quantcast

Lega Pro, Arzanese-Gavorrano, Cioffi: «Servono concentrazione e voglia di ripetersi»

di Lorenzo Falconi

GAVORRANO – Dopo il bel successo ottenuto sulla Casertana, il Gavorrano torna in trasferta per affrontare un’altra squadra campana, l’Arzanese. Si tratta certamente di un confronto delicato, uno dei tanti spareggi sulla strada che porta alla permanenza tra i professionisti. Mister Cioffi analizza così il prossimo confronto che attende al varco i minerari, intenzionati a prolungare la serie positiva di risultati: «Serviranno concentrazione, voglia di fare e volontà di riconfermarsi contro una compagine di buona qualità, corsa, ritmo e agonismo». L’aspetto ambientale e quindi la voglia di riscatto dell’Arzanese davanti al proprio pubblico, sembrano un fattore preponderante del match, anche perché sinora i campani hanno raccolto solo un punto in tre partite.

Sull’undici che andrà in campo sono attese riconferme da parte di Cioffi, secondo il detto “squadra che vince non si cambia”, anche se il mister dei rossoblù, come consuetudine non si sbilancia e punta sul lavoro, tagliando corto: «E’ la settimana che dà le risposte per risolvere eventuali dubbi o detti». Contro l’Arzanese si attende anche il gol di Falomi, il bomber del Gavorrano che ancora non si è sbloccato, ma anche in questa circostanza Cioffi privilegia il concetto di squadra sul singolo: «Se dovessimo raggiungere la “conferma” in categoria e Nicola segnasse meno del previsto saremo, lui per primo, tutti estremamente contenti e appagati. L’io non è facilmente contemplabile nel nostro modo di fare calcio qui a Gavorrano».

Commenti