Vigilanza scolastica, ecco i volontari che vegliano sulla sicurezza degli alunni

COLLINE METALLIFERE – Il Consiglio dell’Unione di Comuni Colline Metallifere, nella seduta del 16 settembre scorso, ha istituito il Servizio volontario per la vigilanza scolastica nei Comuni di Massa Marittima, Monterotondo Marittimo e Montieri ed ha  approvato il relativo regolamento di disciplina. L’obbiettivo è quello di garantire un grado ancora maggiore di sicurezza degli alunni durante l’entrata e l’uscita  dalle scuole mediante un impegno diretto di cittadini volenterosi che va ad affiancarsi ai normali servizi di vigilanza.

Il servizio, infatti, sarà svolto da volontari disponibili con il  coordinamento della Polizia Locale dell’Unione. Tra breve sarà emesso un apposito avviso pubblico per raccogliere le disponibilità dei cittadini. Potranno partecipare i cittadini residenti nei Comune di Massa Marittima, Monterotondo Marittimo e Montieri che abbiano questi requisiti: un’età compresa tra i 40 e 75 anni; essere in possesso in idoneità psico-fisica specifica per questo servizio dimostrata mediante certificato medico, godere dei diritti civili e politici; non essere stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi e/o di criminalità organizzata.

La professionalità acquisita per aver prestato servizio attivo nelle Forze dell’Ordine sarà tenuta in considerazione. I volontari, parteciperanno ad corso di formazione curato dal Servizio Polizia Locale dell’Unione e saranno dotati di pettorine e berretti. Il loro servizio dinanzi ai diversi plessi presenti nei tre Comuni sarà organizzato sulla base delle disponibilità riscontrate sulla base degli orari scolastici. L’attività dei volontari non sarà retribuita. Tutti i cittadini volontari, saranno assicurati, con spesa a carico dall’Amministrazione contro eventuali infortuni in cui potrebbero incorrere e contro i danni che potrebbero arrecare a terzi nello svolgimento delle mansioni loro affidate. Gli incarichi assegnati ai singoli volontari saranno validi sino al compimento del settantacinquesimo anno di età ma potranno cessare anticipatamente per revoca dell’incarico o dimissioni volontarie.

Commenti