Quantcast

Come cambierà il Puntone: a Scarlino assemblea pubblica sul porto e sul regolamento urbanistico

SCARLINO – Il Comune di Scarlino nella seduta del consiglio comunale del 30 agosto 2013 ha adottato la “Variante al regolamento urbanistico vigente finalizzata alla redazione del Piano Complesso del Puntone”. Per offrire ai cittadini l’opportunità di capire e un confrontoi sul tema, il comune ha organizzato un incontro che si svolgerà lunedi 23 alle 21 presso la sala Auser del Puntone. All’incontro intrverranno il sindaco Bizzarri, l’assessore all’urbanistica Marcello Stella, l’architetto Massetani, incaricato dall’amministrazione per la redazione del Piano complesso del Puntone, il responsabile dell’ufficio urbanistica e del procedimento Duccini e il garante della comunicazione Radi.

«Dopo un lungo lavoro iniziato durante la prima legislatura quando ero anche assessore all’urbanistica – dice Bizzarri – siamo riusciti a disegnare un’idea di nuovo Puntone, riuscendo a dare uno sviluppo alla frazione marina di Scarlino che sicuramente sarà quella destinata alla maggiore crescita ed espansione nel futuro e allo stesso tempo “raddrizzare” le vecchie previsioni di piano, che sicuramente erano esagerate nelle quantità e migliorabili nella qualità. Quello che vedrà la luce sarà finalmente un piano davvero integrato con il resto del territorio, sia nella parte storica del Puntone vecchio e di Portiglioni, che con la parte nuova riferita al Porto Turistico e al suo sviluppo nei due lati della Fiumara». «All’assemblea del 23 settembre verranno illustrati gli elaborati e i contenuti della variante – dice l’assessore Marcello Stella – che è finalizzata a dare attuazione a quanto previsto dal nuovo Piano Strutturale per la zona del Puntone in continuità con il primo Piano Integrato d’Intervento adottato e mai approvato».

 

Commenti