Aree Peep, Citerni: «Alle parole seguano i fatti. Maggioranza impari a valutare gli atti»

Più informazioni su

GROSSETO – La vicenda del riscatto del diritto di proprietà sulle aree Peep  sembra avviarsi ad una soluzione. Sul caso interviene Cristina Citerni, capogruppo di Sel in consiglio comunale: «Dalle dichiarazioni del sindaco sembra trasparire la ferma volontà di rivedere i criteri di calcolo stabiliti un anno fa dalla giunta municipale e da noi fortemente contestati nel merito e nel metodo. – osserva Citerni -. In un anno di contatti con i cittadini interessati e di attenta analisi della normativa abbiamo più volte ribadito come gli aumenti previsti fossero eccessivi ed ingiustificati, circostanza peraltro evidenziata anche dal difensore civico della Toscana».

«Lo abbiamo fatto nella sede opportuna, che è il consiglio comunale, senza ottenere altro che accuse di populismo e irresponsabilità. Bene, oggi la stessa maggioranza che pervicacemente ha sostenuto la legittimità e la necessità giuridica di questi insensati criteri di calcolo dei corrispettivi decide di rivedere le proprie posizioni e di ascoltare, finalmente, le ragioni di tanti cittadini – spiega ancora il capogruppo di Sel in consiglio comunale -. Ci auguriamo che alle parole seguano i fatti e che, per l’avvenire, questa maggioranza impari a valutare bene le conseguenze dei propri atti prima di emanarli, invece di correre ai ripari solo quando le legittime proteste degli interessati diventano troppo forti per poter essere ignorate».

Più informazioni su

Commenti