Quantcast

Al via la festa di Santa Lucia: stasera la processione, domani le band giovanili

GROSSETO – È tutto pronto nel parco intitolato a Padre Vittore Lino Parri, a Barbanella, per dare il via alla 46^ Festa parrocchiale di S. Lucia. I volontari sono a lavoro da giorni per offrire un’accoglienza fraterna e sincera a quanti vorranno vivere i tanti momenti della Festa.

“Il programma che con fatica e cura abbiamo messo in piedi – dicono il parroco padre Lamberto e il direttivo dell’associazione Santa Lucia – ricalca proprio il desiderio di offrire attraverso la Festa e i suoi vari momenti la testimonianza di una fede che è gioia, che dà senso pieno alla vita, che ci rende lieti”.

Questa sera (giovedì 19 settembre) alle ore 21 la Festa si apre con la solenne processione in onore di Santa Lucia patrona della comunità parrocchiale. Con le reliquie e la statua della santa martire dei primi secoli del cristianesimo, partendo dalla chiesa parrocchiale attraverseremo le vie Cavalcanti, Giusti, Rovetta, Ametista, Uranio per poi concludere nel parco Padre Vittore Lino Parri, dove avrà luogo la benedizione dei volontari e il taglio del nastro.

Nella seconda giornata (venerdì) della 46^ Festa di Santa Lucia spazio ai giovani. Nel pomeriggio alle ore 18 nella Tenda degli incontri avrà luogo il taglio del nastro della mostra “I testimoni della fede”. Si tratta di una serie di ritratti realizzati dagli allievi della associazione culturale Arte Invisibile, che ormai da anni è partner della Festa, dedicati a santi e beati di tutti i tempi, con un’attenzione particolare ad alcune grandi figure del ‘900 cristiano. I ritratti sono stati realizzati per il volume “Testimoni della fede”, realizzato in occasione dell’Anno della Fede, i cui testi sono stati curati da p. Samuele Duranti, vice parroco di S. Lucia e prolifico scrittore con all’attivo decine di libri di spiritualità francescana e di catechesi sui fondamenti della fede.

La mostra, che sarà visitabile per tutta la durata della festa, arricchisce in questo modo lo spazio dedicato ai dibattiti e agli incontri per comunicare, attraverso l’arte, il valore universale della santità, ribadito in modo straordinario con il Concilio Vaticano II di cui ricorrono i 50 anni dall’indizione.

La sera alle ore 21.15 sul palco della festa la sesta edizione del “S. Lucia music contest”, la rassegna delle band giovanili della città.

Aperti tutti gli stands, la fiera di beneficenza, il bar e il ristorante. Inoltre come ogni giorno alle ore 17 nella tenda della preghiera verrà recitato il rosario, mentre dalle 16.30 sarà attiva la Game zone per bambini e ragazzi con Bandus e la Tana dei Goblin. Alle 17 parte anche il Santaluciathlon, torneo di calcio a 5 e calcio balilla.

Alle 19 in chiesa S. Messa con catechesi sul Credo.

Sempre nel pomeriggio i 44 ragazzi che domenica riceveranno la cresima vivranno un pomeriggio insieme. La sera alle 21 l’incontro coni genitori.

Commenti