Quantcast

Ricognizione sulle opere pubbliche di Castiglione, Farnetani: «Siamo soddisfatti»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si avvicina la data del 30 settembre, giorno in cui, all’interno dei punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, si attende uno degli argomenti più interessanti dell’anno in corso: la salvaguardia degli equilibri di bilancio e ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi 2013. Rispetto a questo appuntamento infatti, il sindaco Giancarlo Farnetani, che risponde anche dell’assessorato ai lavori pubblici, ha effettuato una vera e propria ricognizione sullo stato delle opere previste nel programma di questo anno. «Rispetto ai traguardi che ci eravamo prefissati – spiega Farnetani -, possiamo ritenerci soddisfatti. Molti sono gli impegni che abbiamo portato a termine e molti altri ancora quelli che sono in avviamento, altrettanti quelli in itinere. Riguardo agli interventi che necessitavano una conclusione repentina, ci sono sicuramente quelli provocati dall’alluvione 2012. Grazie ai finanziamenti congiunti di Regione e Comune è stato completato il ponte in località Baldana che è al momento percorribile, anche se il manto asfaltato definitivo sarà gettato entro 20 giorni. Completata anche la messa in sicurezza della frana di via Mazzini e la rete stradale in località Piatto Lavato. In più, sono già stati affidati i lavori del ponte sul Montalcino con relativa sistemazione stradale. In contemporanea, partiranno anche i lavori per la sistemazione del fosso La Valle e dei corsi d’acqua minori sparsi sul territorio: contiamo di terminare il tutto prima di novembre, stagione in cui le precipitazioni aumenteranno notevolmente».

Scuole e opere pubbliche. Il 2013 è stato anche l’anno della realizzazione di importanti passi avanti in merito alle strutture scolastiche e agli interventi per il cittadino: «Abbiamo concentrato la nostra attenzione su tutti quegli edifici che accolgono i nostri bambini e gli anziani – dice il sindaco -. Significativa è stata la messa in sicurezza delle scuole materne di Castiglione con il completo rifacimento e isolamento delle facciate e del tetto, la sostituzione degli infissi esterni e degli arredi interni a misura di bambino. Per la scuola elementare invece, abbiamo provveduto all’imbiancatura dei locali interni e all’installazione di un parco giochi nel cortile di pertinenza. Nella frazione di Tirli, sono stati ultimati e consegnati i bagni pubblici e un parco giochi per i più piccoli. Grande attenzione ha ricevuto anche la Residenza per anziani, il cui bando si è chiuso il 16 settembre: attualmente, la commissione giudicante sta valutando le offerte pervenute per individuare la procedura da seguire. Anche l’ampliamento del cimitero sta proseguendo il suo iter: è in fase di gara l’attribuzione dei lavori».

Viabilità e lungomare. Uno dei nodi da sciogliere e richiesto a gran voce dai cittadini è sicuramente la sistemazione dello svincolo tra la strada provinciale e quella comunale di Pian di Rocca: «Su questo la Provincia ha già consegnato il progetto esecutivo mentre è ancora in corso l’individuazione della data per la conferenza dei servizi per poi affidare l’appalto – osserva Farnetani -. In più, ad ottobre, riprenderanno i lavori di sistemazione e asfaltatura delle strade interne al capoluogo. Nel contempo sono già state realizzate il reticolo stradale di Punta Ala, interventi di messa in sicurezza in Valle delle Cannucce e in località il Poggetto. Sono invece in fase di affidamento la ciclabile che va da via d’Azeglio fino a Roccamare e la via Monterosa a Poggio le Trincee».

Impianti sportivi. Adeguamenti, riparazioni e ristrutturazioni hanno coinvolto anche gli impianti sportivi del capoluogo e delle frazioni: «Sì, sono stati già eseguiti al campo di calcio Valdrighi gli adeguamenti degli spogliatoi degli arbitri, nel campo di calcio di Casa Mora la sostituzione degli accessori per il salto in alto, l’adeguamento di cancelli e recinzioni, le docce automatiche e l’impianto d’illuminazione delle torri del campo da gioco – precisa il sindaco -. Al campo di calcio di Buriano invece, c’è stata la riparazione della copertura e della muratura degli spogliatoi mentre al palazzetto di Casa Mora è stata effettuata la tinteggiatura delle facciate esterne con adeguamento degli impianti. Gli interventi pronti a partire sono invece il ripristino della pista di atletica di Casa Mora, l’adeguamento antincendio del palazzetto dello sport e le manutenzioni per il risanamento degli spogliatoi del campo di Tirli».

Commenti