Quantcast

Movimento 5 Stelle: città nel degrado. Il Comune non sa intercettare i fondi europei

GROSSETO – Non ci sono soldi perché chi amministra non riesce ad intercettare i fondi europei e regionali. È questo, in sostanza, il pensiero del Movimento 5 Stelle di Grosseto che critica le scelte del Comune. «Dopo aver denunciato da anni il degrado del Centro Storico, dell’ex Spedale, delle Mura, della Chelliana, del Garibaldi, aver più volte espresso duri giudizi sulle scelte pseudo-culturali e relative spese dell’amministrazione, in questo momento non possiamo che convenire con il buon Monaci, assessore, quando candidamente dichiara che non ci sono soldi a sufficienza per mettere tutto a posto. Ed è questo appunto il problema».

«Soldi non ci sono perché nessuno è stato capace di intercettare i fondi regionali per il restauro delle biblioteche (42 milioni di euro) – proseguono i 5 Stelle -, nessuno è stato capace di intercettare fondi comunitari ed europei dei PIUSS (Arezzo 50 milioni di euro per il recupero di edifici del Centro Storico). Solo per citare due esempi. Nell’ultimo caso con il fantomatico ciambellone del Centro degli Etruschi abbiamo sperperato denaro, energie solo per contentare qualche velleitaria ed irrealizzabile proposta. Questa è la Colpa grave».

Commenti