Quantcast

Bestemmie sui muri e danni a porte, finestre e arredi di una scuola media

di Barbara Farnetani

ARCILLE – Bestemmie scritte con lo spray sui muri della scuola, porte e intonaco danneggiati, armadi aperti con la forza. È lunga la lista dei danni alla scuola media di Arcille, nel comune di Campagnatico. Quando ieri mattina la segretaria è andata ad aprire la scuola dopo la pausa estiva (la scuola era rimasta chiusa dal 14 agosto) ha trovato una brutta sorpresa.

Ignoti si erano introdotti all’interno dell’istituto forzando la porta. Con la vernice spray hanno scritto parolacce e bestemmie sui muri e sulle tapparelle delle finestre. Hanno staccato il corrimano di una scala e lo hanno usato per danneggiare muri, intonaco e mobilia. Hanno forzato e aperto alcuni armadi, rovistando ovunque e buttando tutto all’aria. Ma non hanno portato via nulla del materiale che si trovava all’interno.

Al momento sembra essersi trattato di un atto vandalico fine a se stesso, senza il fine del furto. Solo per distruggere e danneggiare. Un atto ancora più stupido e grave in un momento di crisi economica come questo, quando le scuole faticano a trovare i soldi anche per l’ordinaria amministrazione. Purtroppo la scuola non è fornita di impianto di allarme o di sorveglianza. Sembra che nessuno si sia accorto di nulla. In corso le indagini dei carabinieri di Arcidosso.

Commenti