Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anima Mundi, il concerto per non dimenticare l’alluvione. Niccolò Fabi: qui ho trascorso la mia adolescenza. Sono luoghi del cuore foto

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Si intitola Anima Mundi l’opera-concerto omaggio ad Albinia e che vedrà riuniti un gruppo di nomi della musica nazionale da Niccolò Fabi a Nada, da Alberto Fortis a Rossana Casale. L’opera, composta da Claudio Fabi e dalla moglie Carmen Fernandez, mescola e avvicina le culture spagnola (nella cui lingua il concerto è nato) e italiana, e si pone l’obiettivo di promuovere in questo millennio un nuovo umanesimo, fondato sui valori della fratellanza, della solidarietà, sul rispetto alla diversità, l’esaltazione della cultura e della bellezza, elementi di rigenerazione personale e collettiva. Proprio con questo spirito Anima Mundi arriva ad Orbetello: il grande concerto omaggerà persone e istituzioni che hanno contribuito, con generosità e tenacia, ad aiutare e supportare la popolazione colpita fisicamente ed umanamente dalla tragedia dell’alluvione. Per la prima volta i brani dell´opera verranno interpretati da cantanti pop.

«L’obiettivo – afferma l’assessore provinciale Cinzia Tacconi – è di mantenereaccesi i riflettori sul nostro territorio così colpito dall’alluvione. A volte noi maremmani siamo così chiusi a riccio da non riuscire a rappresentare le difficoltà che attravesriamo. La sensibilità di questi artisti ci consentirà di dare visibilità alla nostra terra: abbimao bisdogno di ripartire con messaggi profondi e positivi». «Il musicista Claudio Fabi ci ha proposto questo spettacolo-evento perché è rimasto particolarmente colpito da quello che è accaduto sul territorio – afferma il sindaco di Orbetello Monica Paffetti -. L’amministrazione ha deciso di investire risorse su questo evento per ringraziare tutti coloro che è venuto ad aiutarci, i volontari e tutti coloro che si sono spesi. Anche per questo, sebbene noi lavoriamo per recuperare risorse economiche, l’entrata sarà ad offerta. Il fatto che questi artisti abbiano deciso di lavorare gratuitamente significa che la spolidarietà tra uomini ancora esiste. Questa opera rimette il valore dell’uomo al centro».

Lo spettacolo, che ha avuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana e del Governo di Spagna, vedrà impegnate oltre 150 persone, un centinaio delle quali saliranno sul palco allestito in piazza del Duomo ad Orbetello il prossimo 31 luglio. Tra coloro che calcheranno la scena, anche Matteo Becucci, Roberto Angelini, Veronica Visconti, l’Orchestra Città di Grosseto, la Corale Puccini di Grosseto, i coristi della Costa d’Argento e solisti tra i quali Andrea Flaminio, Fabio Andrenacci, Alessandro Benedettelli, Simone Salvatore. «Si tratta di un grande affresco musicale – prosegue Claudio Fabi – con quei contenuti di solidarietà che servono agli uomini per vivere meglio e che spesso il mondo ignora». «Questi luoghi per me hanno un significato speciale – gli fa eco il figlio, il musicista Niccolò Fabi – i luoghi di Orbetello per me sono familiari, sono luoghi del cuore, lì avevamo una casa dove d’estate ho trascorso gli anni della gioventù. Mio padre, di ritorno dalla Spagna ha ripreso la propria vita proprio qui. La musica non serve a risolvere in senso pratico i disastri compiuti dalla natura, eppure siamo chiamati ad essere qui, il compito della musica è di commuovere, di ammorbidire la sensibilità degli animi e vedere gli altri come potenziali alleati e non concorrenti. Il periodo poi, tra fine dell’estate e inizio di una nuova stagione, servirà a traghettare i turisti da un monento estivo di evasione ad uno di maggior responsabilità».

Anima mundi percorre, in cinque quadri musicali, il cammino della spiritualità dell´uomo, proponendo allo spettatore un viaggio interiore verso la speranza e l’amore, verso l´altro. Nella sua versione per coro, orchestra, baritono e mezzosoprano, è stata rappresentata in diciotto tra le più importanti cattedrali spagnole e nel palazzo “Casa de vacas” nel parco del Retiro di Madrid.

Il sindaco Paffetti ha poi voluto ringraziare la Camera di commercio per il grande impegno profuso per il terriotrio di Albinia.

Il concerto, che si svolgerà il 31 agosto dalle 22, ha entrata gratuita, ma per entrare è necessario prenotare il posto a sedere scrivendo a animamundiorbetello@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.