Quantcast
Cronaca

Violenze in famiglia: picchiata in casa. Scattano le nuove norme contro il femminicidio

violenza

GROSSETO – Un passo avanti contro la violenza sulle donne. Oggi il Questore di Grosseto si è avvaldo per la prima volta delle nuove normative per contrastare la violenza domestica. È bastata la segnalazione da parte di una donna che ha riferito di essere stata oggetto di aggressioni fisiche e morali da parte del partner per far scattare l’ammonimento del Questore nei confronti dell’uomo. Si tratta di un provvedimento con cui si intima all’aggressore di comportarsi in maniera differente, e che viene adottato anche se non c’è una querela da parte della donna, e dunque d’ufficio.

«Lo scopo del provvedimento – fanno sapere dalla Questura – , in linea con le più recenti disposizioni normative, si prefigge infatti di operare lungo una triplice linea di intervento: prevenzione della violenza di genere, punizione dei colpevoli e l’immediata protezione della vittima».

Per violenza domestica si intendono tutti gli atti, non episodici, di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica che si verifichino all’interno della famiglia o del nucleo famigliare, o tra attuali o precedenti coniugi o persone legate da relazione affettiva, indipendentemente dalla effettiva convivenza. Le nuove linee di intervento preventivo passano oggi anche attraverso i provvedimenti amministrativi del Questore e del Prefetto e prevedono per le vittime di violenza domestica o di stalking una completa informativa in merito alle attività dei centri antiviolenza operanti nel territorio.

 

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI