Festambiente celebra le Vele e la qualità del mare. Sul palco sale Mario Biondi

RISPESCIA – Nella penultima giornata, Festambiente premia le Cinque Vele di Legambiente e Touring Club Italiano, un premio ambìto per i Comuni Balneari che si distinguono per sostenibilità ambientale e turistica.

La giornata dedicata alle Vele inizia con l’Escursione naturalistica al sentiero dello Sparviero – Punta Hidalgo (Punta Ala). Ore 9,00 partenza con bus gratuito da Festambiente per Punta Ala nel Comune di Castiglione della Pescaia, dove si trova lo storico Castello di Balbo e si sviluppa lungo un costone di roccia a picco sul mare permettendo squarci e vedute imprendibili sino a raggiungere il piccolo belvedere che si affaccia sullo scoglio della Troia.

Più tardi, dalle ore 10,30 Bagno Bruna, Castiglione della Pescaia Festa delle Vele: stato dell’arte della costa italiana e buone pratiche per un turismo sostenibile. Coordina: Stefano Ciafani Vicepresidente nazionale Legambiente, Angelo Gentili Responsabile nazionale Legambiente Turismo, Serena Carpentieri Portavoce Goletta Verde, Giancarlo Farnetani Sindaco Comiune di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi Assessore all’Ambiente Comune di Castiglione della Pescaia, Andrea Di Stefano Responsabile Comunicazione Novamont.

La Cittadella Ecologica apre le porte ai visitatori alle ore 17,30 e propone agli aspiranti cuochi nella Sala Maremma (1° piano) La buona cucina è legalità. Corso di cucina con Giuseppe Capano Chef di Festambiente esperto in cucina vegetariana. Partecipa Peppe Ruggiero autore del libro “L’ultima cena. A tavola con i boss”. Iscrizioni presso il punto informazioni di Festambiente.

Allo Spazio Mostra alle ore 17,30 1° Selezione degli oli biologici della Provincia di Grosseto: La qualità made in Maremma. Partecipano: Angelo Gentili Segreteria Nazionale di Legambiente, Valeria Cittadini Capo Panel, Francesco Gentili esperto in eno-gastronomia, le aziendi partecipanti alla selezione.

Lo spazio bambini attende ancora una volta i piccoli ospiti con un programma ricco di giochi, danze, laboratori, spettacoli. Per la sera alle ore 21,00 TeatrAmbiente – La stella dei desideri. La Stella dei desideri è… spettacolo, installazione, rifugio creativo, con Molino Rosenkranz. Momenti speciali all’interno di una struttura a forma di Stella (3-12 anni).

Per le pillole d’informazione dell’area “Abitare Sostenibile” olle ore 18.30 “Il Conto termico. Tutte le opportunità del nuovo meccanismo di incentivazione”. A cura di Fabio Tognetti Centro Nazionale per le Rinnovabili di Legambiente.

Il primo appuntamento nello Spazio Incontri è alle ore 18.30 Spazio Mostra “Marina un anno dopo dal rogo. Politiche e strategie per prevenire gli incendi e ripristinare l’ecosistema pinetato”. Coordina Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente, Enzo Rossi Assessore allo sviluppo rurale Provincia di Grosseto, Cristiano Manni Corpo Forestale dello Stato, Ennio Aquilino Comandante provinciale Vigili del Fuoco.

La Festa delle Vele entra nel vivo alle ore 19.30 Spazio Incontri Bellezze d’Italia: paesaggio, innovazione e beni culturali per rilanciare il turismo italiano. Coordina Filippo Solibello giornalista Rai Radio 2. Partecipano: Vittorio Cogliati Dezza Presidente nazionale Legambiente, Angelo Gentili Responsabile nazionale Legambiente Turismo, Sebastiano Venneri Vivilitalia, Giusi Nicolini Sindaco Comune di Lampedusa, Maurizio Davolio Presidente AITR, Stefano Landi Università Luiss Roma, Renato Grimaldi Direttore Generale DPNM Ministero dell’Ambiente, Giovanna Stellini Assessore al Turismo Comune di Grosseto. Segue la premiazione dei Comuni 5 Vele Legambiente e dei Comuni 3 e 4 Vele Legambiente della Provincia di Grosseto e delle Migliori spiagge italiane premiate nell’ambito de “La più bella sei tu”.

Un nuovo spettacolo per i Tramonti nell’Uliveto: alle ore 19,15 Un partigiano come Presidente. Le parole di Pertini con Andrea Bosca. Regia di Aureliano Amadei. In collaborazione con Anpi, Isgrec e Festival resistente. Lo spettacolo mette in scana la vita politica, la passione e l’impegno civile di Sandro Pertini, alternando riflessioni storiche con momenti di quotidianità e passaggi personali.

Alle ore 21.00 il Clorofilla Film Festival presentazione del libro reportage “Tsunami nucleare” a cura di Pio D’Emilia – “Fukushame – Il Giappone perduto” (65’) di Alessandro Tesei (partecipano Matteo Gagliardi e la produttrice Christine Reinhold) – Un viaggio nelle zone proibite vicine alla centrale di Fukushima.

Nell’area Spettacoli alle ore 22.30 arriva Mario Biondi la voce più “black” d’Italia. Impeccabile artista sia in versione soul che nel registro funky, straordinario interprete jazz per un live elegante e raffinato. Acclamato da pubblico e critica nel recente concerto con Pino Daniele a Umbria Jazz 2013, a Festambiente porta l’ultimo lavoro “Sun”accompagnato dagli “Italian Jazz Players”, una Big Band di dieci elementi. Una serata dedicata alla bellezza della voce e di respiro internazionale.

Il programma completo di Festambiente ogni giorno su www.festambiente.it

Inizio concerto ore 22,30. Ingresso 8 euro prima delle 20,00, 12 euro dopo le 20,00.

 

Commenti