Quantcast
Attualità

Sul lungomare di notte in azione la task force “anti-sporco”. Appello “contro” i chewingum

lungomare florida follonica

FOLLONICA – È di notte che entra in azione la task force “anti-sporco” voluta dal comune di Follonica per tirare a lucido il lungomare nei giorni clou d’agosto quando nel Golfo arrivano migliaia di turisti.

La pulizia straoridnaria viene compiuta dagli operatori del Coseca nella zona centrale della città che va da piazza del Popolo e piazza a Mare fino al lungomare e alle alle Tre Palme.

In questo periodo proprio a Follonica si sta sperimentando nuove forme di pulizia. Nelle notti scorse il personale incaricato ha effettuato uno spazzamento meccanizzato di tutta piazza del Popolo e del viale Italia fino a via Matteotti, mentre piazza a Mare, che è pavimentata con mattonelle, è stata lavata con l’utilizzo di un idropulitore così come la scultura raffigurante la porta sul mare e tutte le sedute dislocate in questa zona e sul lungomare.

Purtroppo non si è riusciti a rimuovere i residui di chewingum incollati sulla pavimentazione e sulle sedute; nell’attesa di poter trovare una soluzione, a tal proposito proprio il sindaco Eleonora Baldi chiede un collaborazione maggiore da parte di tutti i cittadini.

«Cercare di evitare di gettare a terra i chewingum che si trasformano in breve in macchie nere indelebili – dice il sindaco Eleonora Baldi – è solo un piccolo impegno di civiltà, come gettare i rifiuti nei cestini; proprio per questo invito gli esercenti commerciali del centro, nella cui zona è già attivo lo svuotamento serale straordinario dei cestini portarifiuti, a collaborare con questo nuovo servizio, che sarà operante fino al 9 settembre, apponendo ulteriori cestini portarifiuti fuori dalle proprie attività. L’amministrazione continuerà a mantenere i propri impegni per migliorare la pulizia e il decoro, ma i risultati si raggiungono e si ottengo solo grazie alla collaborazione e all’impegno dei singoli».

Più informazioni
commenta