Ha un cane troppo grande, l’autista non la fa salire sul bus

ISOLA DEL GIGLIO – Ha comprato il biglietto per salire sul bus di linea con il suo cane ma l’autista, applicando la Carta dei servizi, l’ha invitata a scendere perché l’animale non era di piccola taglia e, con la calca di agosto, non c’erano le condizioni di sicurezza. È successo all’Isola del Giglio.

La donna, una turista di Torino, si è rivolta all’Associazione italiana difesa animale e ambiente. Marco Simiani parla invece di rispetto del regolamento «La nostra azienda è da sempre sensibile al trasporto degli animali, ma questo va fatto nel rispetto degli animali e dei passeggeri. Se l’autista, in quest’occasione, ha deciso di non farlo salire vuol dire che non ce ne erano le condizioni.»

Commenti