Banchetto alla Corte degli Ottieri: a Sorano si torna al Medioevo

Più informazioni su

SORANO – Un weekend di tradizioni alla scoperta di odori, sapori, visioni e suoni medievali. Così, anche quest’anno, sabato 10 agosto e domenica 11 agosto, nel suggestivo contesto architettonico della piazza centrale di Castell’Ottieri, piccola frazione del comune di Sorano, si svolgerà la decima edizione de “Il banchetto alla Corte degli Ottieri”, due giorni di cena, cortei e reminescenze culturali, organizzato dall’associazione culturale “I Castellesi”.

L’obiettivo dell’Associazione attraverso questa Cena Medioevale è quello di creare una ricorrenza fissa in cui collocare la rievocazione storica dei fatti più salienti che hanno coinvolto i Senesi, gli Orsini e gli Ottieri nel tardo Medioevo. I dati storici diligentemente ripresi dai testi “Il lungo feudalesimo di un territorio di confine” di Angelo Biondi inserito nel testo “Sorano storia di una comunità” a cura di Zeffiro Ciuffoletti, Centro Editoriale Toscano, Firenze 2002 sono la presenza di Giovanni da Castell’Ottieri al seguito dell’esercito Senese condotto da Ranuccio Farnese alla conquista delle terre degli Orsini e la pace del 1417 che concluse le scorrerie e che vide come attori principali i figli del conte Bertoldo e i rappresentanti dell’esercito Senese. È stato pensato perciò di riproporre l’incontro e l’accordo tra Ranuccio e Giovanni da Castell’Ottieri.

La cornice architettonica del borgo medievale di Castell’Ottieri si presta in modo ideale ad accogliere tutta la kermesse ad impianto medievale come la sfilata in costume dei vari cortei, l’incontro di dame e di condottieri, lo scambio di presenti da parte delle autorità e le strette di mano segno ufficiale di un accordo, il tutto sapientemente guidato da un cerimoniere e da un narratore fuori campo.

Le due serate del 10 e 11 agosto, rievocative si chiudono con il Banchetto alla Corte degli Ottieri in cui si siedono a tavola sia una trentina di figuranti in abito d’epoca sia un centinaio di ospiti paganti.

“Abbiamo pensato di rivivere un sontuoso banchetto medievale nella cornice perfetta sotto l’imponente Castello degli Ottieri, seduti al tipico tavolo a U, ci saranno il Conte Giovanni Ottieri, il Duca di Latera Ranuccio Farnese e il Conte Orsini di Pitigliano accompagnati dalle rispettive dame e da altri nobili. – racconta Pieraldo de Angelis, presidente dell’associazione organizzatrice – Nella rievocazione di quest’anno è prevista la partecipazione davvero straordinaria dei Conti  Guido e Niccolò Orsini di Pitigliano.

Il menù del Banchetto è rigorosamente  medievale, gestito dalla servitù in costume dell’epoca, con lavaggio delle mani con brocca e tinozza. Si compone di sette portate, stoviglie di coccio e candelabri di ferro battuto rifiniscono le tavole apparecchiate con tovaglie di stoffa.

Nell’intero comune di Sorano è un evento unico nel suo genere – conclude il presidente dell’Associazione “I Castellesi” – e questo grazie ad un insieme di fattori ma principalmente per il merito del lavoro corale dell’intero paese, tutti a modo loro contribuiscono alla realizzazione di questo evento ed è proprio grazie a questo sentito spirito associativo che oggi ci possiamo permettere uno spettacolo sui generis”.

Più informazioni su

Commenti