Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuove Figure: a Giuncarico va in scena “Le orecchie di zio coniglio”

GIUNCARICO – Non poteva mancare uno dei cavalli di battaglia della compagnia padrona di casa. Il Bernoccolo torna in scena giovedì 8 agosto al circolo Arci di Giuncarico alle 21 con una divertente storia che continua a lasciare i bambini a bocca aperta: si tratta di “Le orecchie di zio coniglio” che Miguel Rosario e Chiara Bindi, anche organizzatori di Nuove Figure, hanno ideato proprio per i più piccoli e più in generale per le famiglie.

La trama di questa avvincente avventura? Zio coniglio, furbo e impertinente, vuole proprio riuscire a volare. Si consulta con l’avvoltoio che lo conduce dal più imponente e saggio dei volatili: il condor, che gli chiederà di superare alcune prove importanti e allo stesso tempo molto difficili. Zio coniglio affronterà quindi il giaguaro, il serpente, il caimano, ma alla fine si prenderà una bella tirata d’orecchie. Tutti i personaggi sono animali del tropico venezuelano, e i loro habitat spaziano dalla calda pianura venezuelana alle nevi delle Ande.

“Le orecchie di zio coniglio” è uno spettacolo di burattini a guanto e ha la capacità di conquistare le nuove generazioni con personaggi divertenti e pieni di energia nati dall’incontro tra la cultura italiana e quella venezuelana, punto forte della compagnia Il Bernoccolo. L’ingresso è gratuito: per informazioni visitare il sito internet www.nuovefigure.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.