Quantcast

Senso unico in via Sauro, i residenti vanno dall’assessore. «A settembre la verifica»

GROSSETO – Dopo la protesta il confronto: in comune una delegazione di commercianti di via Sauro ha incontrato l’assesore alla mobilità di Grosseto Arsenio Carosi.

«Un incontro costruttivo – ha spiegato Carosi – nel quale come Amministrazione abbiamo spiegato le ragioni e i dati verificabili alla base delle nostre scelte e aperto un confronto che dovrà tenere conto a breve di una prima fase di sperimentazione».

«In pieno accordo con quanto già affermato dal Sindaco Bonifazi – ha proseguito Carosi – abbiamo ascolato i legittimi rilievi dei cittadini ma preso anche atto della loro soddisfazione rispetto alla lungamente attesa trasformazione a senso unico di via Sauro, quindi ci siamo concentrati sulle critiche alla viabilità laterale. Anche in questo caso – ha spiegato l’assessore – abbiamo illustrato motivazioni e strategie all’origine delle decisioni assunte e, in particolare, sottolineata la fase sperimentale di questa nuova viabilità che, come da prassi, dovrà valutare gli effetti dei cambiamenti introdotti una volta che i cittadini avranno cominciato ad abituarsi, andando a verificare i dati sia nelle strade interessate dalle modifiche che sulle rotatorie al Ponte dei Macelli e su via Giusti che, ricordiamo, diventeranno permanenti entro la fine dell’anno».

Inoltre i rappresentanti dell’Amministrazione hanno sottolineato la necessità di attendere la riapertura della vicina scuola di via Anco Marzio, per comprendere a pieno la situazione. Il Comune ha quindi accolto l’invito della delegazione di residenti ad anticipare una verifica degli effetti delle modifiche rispetto al previsto termine di fine anno e quindi è stato stabilito un nuovo appuntamento dopo la metà di settembre al fine di trarre le prime constatazioni sulla fase sperimentale in corso e «a quel punto – ha concluso Carosi – saremo eventualmente disponibili anche a rivedere qualche cosa, ma con dati verificabili in mano».

Commenti