Orbetello, minoranza esce dall’aula per protesta. Casamenti: «Paffetti rifiuta confronto»

ORBETELLO – Il gruppo consiliare di opposizione Oltre il Polo, si alza e esce dall’aula durante il consiglio comunale di orbetello. All’origine del gesto il mancato confronto su patti territoriali e ospedale, temi sui quali stava relazionando il sindaco Monica Paffetti. «Dopo aver chiesto per un mese un Consiglio Comunale specifico partecipato dalla popolazione in grande trasparenza, dove poteva esserci dibattito maggioranza-opposizione e durante il quale l’opposizione avrebbe potuto fare domande anche indesiderate dal Sindaco Paffetti, la medesima ha scelto di nascondersi dietro le dichiarazioni di inizio Consiglio – spiega Andrea Casamenti (nella foto), capogruppo consiliare di Oltre il Polo – Per Regolamento, infatti, se il Sindaco Paffetti interviene nelle dichiarazioni iniziali, l’opposizione non può parlare. Per questo motivo abbiamo chiesto una deroga al regolamento per dar modo di parlare anche all’opposizione dopo le dichiarazioni del Sindaco Paffetti, dato che un consiglio specifico sull’ospedale era già stato rifiutato».

«Anche in questa occasione la giunta Paffetti con la sua maggioranza hanno rifiutato il confronto serio – accusa Casamenti -. Quindi siamo usciti dall’aula perchè non potevamo ascoltare le favole di un Sindaco che senza confronto e rifiutando ogni dibattito illustrava la lezioncina ai suoi “scolaretti” di maggioranza tutti zitti in un modo veramente imbarazzante per loro anche e comprendiamo che il momento è difficile e delicato perchè stanno discutendo di rimpasti per le poltroncine».

Inoltre abbiamo appreso anche altro – prosegue Casamenti -, avevamo presentato una specifica interrogazione il 28 giugno per sapere se la giunta Paffetti aveva fatto domanda in base al bando nazionale pubblicato per ottenere finanziamenti per i lavori nelle palestre o impianti sportivi anche a servizio delle scuole presenti sull’intero nostro territorio (come zona sottoposta ad alluvione avrebbe avuto un punteggio altissimo per poter ottenere il finanziamento). Il Sindaco Paffetti ci ha risposto in Consiglio Comunale, affermando che nessuna domanda è stata presentata. Quindi l’eventuale finanziamento è stato perso. Dobbiamo complimentarci ancora una volta con questa giunta per quanto fatto in negativo».

Commenti