Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma accoglie il suo cantautore: Erminio Sinni in concerto al castello di Scarlino

Più informazioni su

SCARLINO – Salirà sul palcoscenico del Castello di Scarlino domani sera alle 21. Lui è Ermino Sinni (nella foto), cantautore maremmano, da anni protagonista della musica leggera italiana. A Scarlino suonerà in un concerto particolare dal nome “ESestetto”.

ES, cioè Erminio Sinni, è l’ultimo album di questo cantautore, nato a Grosseto e vissuto a Bagno di Gavorrano, dove vivono la mamma Maria e la sorella Kety, ma anche parenti e amici che lo seguono nelle sue performance professionali con pathos e stima. Erminio ha iniziato a studiare pianoforte e comporre proprio qui, nella sua casa, nella terra di Maremma, e poi ha preso il largo, giovanissimo, verso Roma, facendosi strada e arrivando in breve tempo a suonare nei migliori locali. Per lui collaborazioni prestigiose con cantanti di fama internazionale: scrive per Paola Turci, collabora con Mia Martini e nel 1992 inizia una impegnativa collaborazione con Riccardo Cocciante. Collaborazione che nel 1993 lo porterà anche al Festival di San Remo come cantante e autore di una canzone bellissima dal titolo “L’amore vero”, divenuta negli anni a venire anche colonna sonora di una telenovelas. “L’amore vero” arriva quinta e vince l’ambitissimo premio “Volare” (migliore musica) e il Premio SILB come miglior testo.

E mentre continua ad essere il mattatore musicale delle serate romane esce il suo primo cd “Ossigeno” completamente scritto e interpretato da Erminio, e oltre a “L’Amore vero” ci sono altre canzoni che hanno un grande successo, come “ e tu davanti a me”, che ancora oggi è nelle hit radiofoniche.

Nel 1996 viene premiato come miglior cantautore al premio “Mia Martini” e nel 2006 esce il secondo cd “11167 Km”: in uno swing con influenze latine Erminio offre altri capolavori tra cui “Lacrime di cielo” e “Maremma”.

E adesso il nuovo Cd “ES”: ES sono le iniziali di Erminio Sinni, ma ES in spagnolo significa anche è, ed ES è la parte inconscia della nostra psiche che, come dice Freud, rappresenta la voce della natura nell’animo dell’uomo. Erminio oggi rilancia il suo messaggio partendo dall’elemento che gli è più congeniale: la musica, e lo fa con un disco di grandi canzoni , suonato da alcuni de migliori musicisti italiani e internazionali tra i quali Flavio Boltro, Javier Girotto ed Enrico Zanisi, un giovanissimo pianista astri nascenti del jazz.

Il Concerto di domani sera, il cui titolo deriva proprio dall’ultimo cd, vedrà sul palco, oltre ad Erminio, sei musicisti che offriranno una serata indimenticabile: «Sono molto contento di avere nel Castello di Scarlino Erminio Sinni – dice il sindaco Maurizio Bizzarri – un cantautore bravo e per di più originario della nostra terra e legatissimo a questo pezzetto di Maremma. Canta di amore, suona divinamente ed offre uno spettacolo di indubbio fascino. L’entrata è gratuita e sono certo che saremo numerossissimi!»

Musicisti: Gianluca Capitani (batterista di fama internazionale), Alessandro Golini (violino, collabora con Massimo Ranieri), Enrico Zanisi ( pianoforte, premiato nel 2012 come miglior talento del jazz italiano), Paolo Petrilli ( fisarmonica, virtuoso del tango argentino) Jacopo Farrazza (contrabbasso- Umbria jazz), Alberto Lombardi (chitarre, tra i migliori chitarristi del panorama nazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.