Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cassero Cult: alla fortezza medicea la stagione estiva di cinema, musica e letture

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Il cinema all’aperto torna ad animare il centro storico cittadino. “Cassero Cult” è la rassegna ideata da Alfea Cinematografica, in collaborazione con Todo Media, in cui l’arte cinematografica ha in programma di contaminarsi con esposizioni, musica dal vivo e aperitivi tematici contraddistinti dai prodotti del territorio. L’evento prevede una doppia inaugurazione a ingresso gratuito, l’1 e il 2 agosto. Nella giornata di giovedì il via è previsto alle 19.30 con un aperitivo blues a cura dei Les Liasons Melodiques, un duo fatto di strumenti melodici a confronto, senza alcun sostegno armonico. Sul palco due giovani nomi della scena toscana: Luca Bellotti al Sassofono e Fabio Di Tanno al Basso elettrico. Alle 21.30 sarà proiettato il film diretto da John Landis e interpretato da John Belushi e Dan Aykroyd The Blues Brothers. Dopo il film ancora atmosfera musicale di fine serata. Il venerdi è invece dedicato alla Maremma e a Renato Fucini: dalle 19.30 al Cassero Cult saranno ospiti l’attore Marco Di Stefano, Direttore Artistico del Teatro della Comunità a Roma, che nell’orario dell’aperitivo reciterà Il Matto delle Giuncaie, amaro racconto di Renato Fucini ambientato nelle paludi maremmane. Di seguito intorno alle 21.30 è in programma la proiezione del film di Daniele Lucchetti Domani Accadrà, storia di due butteri di Maremma. Alla fine del film I Matti delle Giuncaie e Gianluca Orlandini omaggeranno la Maremma e Renato Fucini con un’esibizione sul filo tra teatro e musica.

Il messaggio del Cassero Cult, in ogni caso è fortemente culturale: durante agosto e settembre la fortezza si trasformerà in un cinema che prevede 40 film in programmazione, uniti ad una serie di eventi ed happening musicali, espositivi e teatrali. «E’ con estremo piacere che presentiamo questo evento – sottolinea l’assessore comunale alla cultura Giovanna Stellini -, in un luogo sul quale stiamo investendo molto. Stiamo lavorando in prospettiva sul Cassero, perché vorremmo che fosse vissuto 365 giorni all’anno».

Nell’ottica del rilancio del monumentale Cassero, si inserisce la Alfea Cinimatografica che si è aggiudicata il bando comunale e punta forte sull’evento: «La struttura è quanto di meglio si possa trovare in Italia per questo genere di iniziative – osserva Andrea Fornai -, vogliamo allargare l’offerta collegata ai film. Per questo non precluderemo l’accesso ai cittadini che vogliono godere della struttura per una serata all’aria aperta, anche se magari non vogliono assistere alle proiezioni. Per il resto non chiudiamo a settembre, ma vogliamo costruire una sinergia più ampia». Sostanzialmente il programma cinematografico si divide in tre fasi, con il cinema di Hollywood affiancato da alcune pellicole d’essai, mentre il mercoledì sarà dedicato ai bambini.

Il primo, in programma dopo l’inaugurazione, è sabato 3 agosto, con la proiezione del film “Gli Amanti Passeggeri” di Pedro Almodovar e l’accompagnamento musicale a cura di Ultrabong, duo chitarra e flauto traverso che risponde ai nomi di Salvo Sequino e Marco Marini. Altro evento speciale all’orizzonte è l’8 agosto, dedicato alla musica di Fabrizio De Andrè. Il programma della serata è ancora in definizione, ma sarà sicuramente proiettato un documentario sull’artista ed è già prevista l’esibizione dell’Apocrifa Orchestra, che rivede in chiave originale l’opera del cantautore ligure.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roby

    ma il programma dove e’ consultabile?