Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tares, a Massa Marittima bollettini in ritardo. Il Comune: scadenza rinviata

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Il Comune di Massa Marittima rende noto ai cittadini che gli avvisi di pagamento del primo acconto della TARES in scadenza in data 31 luglio 2013 arriveranno in ritardo a causa di problematiche tecniche emerse in fase di invio a mezzo posta. Ciò anche a causa dell’incertezza normativa e al limitato periodo di tempo che gli uffici hanno avuto a disposizione per l’elaborazione del ruolo e nelle conseguenti spedizioni.

Nei prossimi giorni i cittadini riceveranno quindi a mezzo posta le richieste di pagamento contenenti una lettera di accompagnamento e tre modelli F24 utilizzabili per il saldo con scadenza originariamente prevista per rispettivamente per il 31 luglio, il 31 agosto ed il 30 settembre 2013, ma proprio in conseguenza del ritardo degli invii posticipata in modo elastico ai giorni successivi.

L’ente informa infatti i cittadini che il termine del 31 luglio diviene non perentorio, in modo che anche i pagamenti che verranno effettuati successivamente a tale data saranno considerati regolari e tempestivi. La richiesta di saldo TARES comprensiva dell’addizionale di 0,30 Euro al mq che scadrà il 15 novembre 2013 sarà invece inviata successivamente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.