Sanità, Capalbio non firma i Patti territoriali e dice no alle Case della salute

CAPALBIO – Il consiglio comunale di Capalbio dice no ai nuovi patti territoriali per la sanità ed «esprime la necessità di salvaguardare prioritariamente, e in via preliminare rispetto ad ogni ulteriore processo di riorganizzazione, l’attuale capacità operativa del presidio ospedaliero di Orbetello e Pitigliano nella piena articolazione dei suoi reparti e delle sue funzioni».

Il consiglio «impegna il sindaco a non sottoscrivere il nuovo patto territoriale e ad invitare l’assessore regionale al diritto alla salute nella sede di questo Consiglio Comunale, affinché spieghi le ricadute della delibera regionale 334/2013 sul comparto sanitario delle Colline dell’Albegna». Infine il consiglio comunale chiede «alla Regione Toscana ed alla ASL 9 di sospendere nel frattempo ogni ipotesi di realizzazione della Casa della Salute nell’Ospedale di Orbetello e Pitigliano e di non intraprendere azioni in questa direzione senza averle prima sottoposte anche all’approvazione del Consiglio Comunale di Capalbio».

Commenti