Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mondiali di vela Under 16: il finale regala un podio tutto britannico

MARINA DI GROSSETO – Un podio tutto britannico, questo il verdetto del campionato mondiale di vela RS Feva Under 16 che sorride alle imbarcazioni d’oltremanica. Niente da fare per i campioni in carica, gli italiani Leonardo Stocchero e Gianluca Virgenti che chiudono al quarto posto, con qualche rammarico. E’ tempo di lasciare strada a Hannah Bristow e Bobby Hewitt, nuovi iridati davanti ai connazionali Elliott Wells e Jake Todd, mentre il terzo gradino del podio è conquistato da Arthur Brown e Miahm Davies.  Bene anche Margherita Porro e Francesca Andrea Dall’Ora che durante le regate di qualificazione si sono ritrovate in testa al mondiale, sognando a lungo il grande colpo. Hanno chiuso al sesto posto, un ottimo risultato con la consolazione del gradino più alto del podio per quanto riguarda la speciale classifica All Girls, riservata alle imbarcazioni tutte al femminile.

Chiudono con orgoglio al 24° posto, invece, Arianna Botticini e Federica Celentano che riescono a tenere alto il nome della Compagnia della Vela di Grosseto. Un risultato quasi inaspettato che conferma i progressi della barca maremmana e del movimento locale. Ottengono il 49° e 56° posto della classifica Bronze gli altri due equipaggi di casa, rispettivamente con Alizee Del Gizzo e Guglielmo Borioni da una parte e Marta Maddalena e Marco Lucchesi dall’altra. Per loro la consapevolezza di aver partecipato ad un grande evento, perché scendere in acqua a giocarsi un mondiale non capita tutti i giorni. «Siamo orgogliosi di avervi ospitato – dichiara il vicesindaco Paolo Borghi rivolgendosi ai partecipanti -, mi auguro di rivedervi a Marina di Grosseto, impegnati in un’altra competizione di spessore».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.