Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cava 2013: sapori messicani, un reading su Bianciardi e la musica di Emanuele Bocci

ROSELLE – Appuntamento con la cucina etnica questo giovedì alla cava di Roselle: alle 20 è in programma una Cena messicana che propone un menù a base di Tortilla chips alle tre salse (guacamole, salsa mexicana, panna acida), chili con carne, empanadas alle verdure, burritos con pollo e peperoni, riso alla messicana (arroz a la mexicana), crema di fagioli (frijoles refritos) e mousse al cioccolato piccante. Costo 20 euro (prenotazioni al numero 348 4800409).  Giovedì 25 luglio alle 20 il reading dedicato alla figura di Luciano Bianciardi. Alle 22,30 la serata prosegue con “Quando siamo in tre live” Concerto di Emanuele Bocci accompagnato dai musicisti Cristiano Bocci al contrabbasso e Francesco Diodato al sax e clarinetto. A seguire live music.

Emanuele Bocci, cantautore, polistrumentista, arrangiatore, è alla Cava di Roselle per “Bianciardi al Peperoncino”, un reading dedicato alla figura dello scrittore grossetano Luciano Bianciardi. Accompagnato dai musicisti Cristiano Bocci al contrabbasso e Francesco Diodato al sax e clarinetto, propone per l’occasione lo spettacolo “Quando siamo in tre live”. Attivo dal 1997 sulla scena nazionale, esce ad ottobre 2010 il primo disco da solista, preceduto in aprile dal singolo ‘Non ci sono più parcheggi’ e dal relativo videoclip, finalista del Premio Italiano Videoclip Indipendente 2010. Nel novembre del 2009 esordisce con lo spettacolo di teatro-canzone ‘Un clima nuovo’ di cui è autore e interprete e che negli ultimi tre anni ha fatto letteralmente il giro dello Stivale. Insieme ad un’intensa attività live, tiene seminari e laboratori di scrittura creativa (“Come nasce e cresce una canzone”, “I bambini e il cantautore”).

Dall’estate 2010 collabora con la Fondazione Luciano Bianciardi, ideando e interpretando dei reading su passi tratti dalle opere dello scrittore grossetano. Vincitore del premio Lunezia 2012 sezione Musicare i Poeti, finalista a Musica da bere 2012, primo classificato e miglior arrangiamento a Botteghe d’Autore 2011, primo classificato e miglior testo al Premio Stefano Rosso 2011, finalista di Voci per la Libertà 2011. Esibizione al Supersound 2011 di Faenza, secondo classificato al festival internazionale Un Bosco per Kyoto 2010 al Pala Ariston di Sanremo, finalista al festival Risonanze Unplugged e al Premio Bindi 2010. Selezionato dal Club Tenco per “Il Tenco ascolta” 2012 a Piombino. Nel periodo 2013 -2013 ha collaborato con Filippo Gatti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.