Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti nel fine settimana: in manette due follonichesi beccati in flagranza. Uno è “il mago delle bici”

Più informazioni su

FOLLONICA – Fine settimana intenso per i carabinieri della compagnia di Massa Marittima in azione a Follonica con attività straordinarie di prevezione del crimine e di controllo del territorio.

Un’azione, quella degli uomini dell’Arma, che ha portato all’arresto di due follonichesi per furto e alla denuncia a piede libero per altri due maremmani residenti a Gavorrano perché in possesso ingiustificto di grimaldelli e per porto abudivo d’armi.

I due uomini finiti in manette sono due pregiudicati, di 31 1 37 anni, di origini campane residenti ormai da anni a Follonica.

Il primo, l’uomo di 31 anni, nullafcente, è stato sorpreso nella tarda serata di venerdì scorso mentre tentava di mettere a segno il furto in una abitazione sita in località Pratoranieri: era entrato nella casa da una porta finiestra lasciata inavvertitamente aperta dal proprietario, che, avendolo visto entrare, ha allertato i carabinieri che poco dopo lo hanno arrestato.

Sempre a Pratorainieri i militari dell’Arma hanno arrestato l’altro pregiudicato, quello di 37 anni, dopo averlo pedinato e osservato a lungo. I carabinieri lo hanno beccato in flagranza di reato per il furto di una bicicletta mountain bike del valore di 1.200 euro, di proprietà di una villeggiante svizzera. Il malvivente era salito in sella alla bici dopo aver tranciato la catena ed il lucchetto di sicurezza con delle grosse cesoie. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine: già nel mese di giugno era stato “pizzicato” per ricettazione: era stato infatti denunciato dopo che nel suo garage erano state ritrovate 30 biciclette, tutte provenienti da furti, per un valore complessivo di 40mila euro.

Le persone denunciate sono invece due giovani pregiudicati di Gavorrano, di 23 e 19 anni. I due sono stati inseguiti e fermati mentre si trovavano a bordo di auto in un quartiere follonichese in cui nei giorni precedenti erano stati perpetrati alcuni furti in abitazione: sono stati sottoposti a perquisizione e trovati in possesso di taglierini e di oggetti atti allo scasso, tutti sequestrati dai carabinieri.

Nel fine settimana poi l’azione di carabinieri ha interessato anche alcuni esercizi pubblici della città. Tra questi anche circoli privati e locali notturni, alcuni dei quali frequentati da pregiudicati. I mIlitari dell’Arma hanno anche eseguito numerosi controlli sulle strade, identificando complessivamente 126 persone, 42 con precedenti penali, ed effettuando verifiche a 43 veicoli . Nel corso dell’attività è stato anche rintracciato un cittadino straniero clandestino: per lui sono scattate le procedure per l’espulsione dell’Itala.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.