Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La storia di un uomo e di un’aragosta: è un film spagnolo il vincitore di Capalbio cinema

Più informazioni su

CAPALBIO – È un film spagnolo il vincitore della XX edizione del Festival Capalbio cinema, che promuove il cortometraggio d’autore. Il film scelto dalla giuria presieduta da Ugo Gregoretti si intitola Merry Christmas del regista spagnolo Pablo Palazon ed è stato premiato «perché capace di esprimere sinteticamente – dice la motivazione della giuria – una svariata gamma di emozioni raccontando l’allegria natalizia e i passatempi inusuali di un solitario acquirente con un’aragosta prossima alla dolorosa dipartita». La giuria ha poi assegnato il premio per la miglior regia all’iraniano Ali Asgari per Bishtar az do saat, mentre quello per la miglior fotografia è andato a Honeymoon Suite di Zao Wang, che si è aggiudicato anche il premio Adci Miglior idea creativa.

Il premio Stella per la migliore attrice protagonista è stato assegnato all’intero cast femminile del corto Meglio se stai zitta, della regista Elena Bouryka, composto da Valeria Solarino, Claudia Pandolfi, Claudia Potenza e Donatella Finocchiaro. Ex Aequo con Asia Lupo, la bambina del corto La legge di Jennifer del regista Alessandro Capitani. A Maurizio Lombardi, protagonista dello stesso corto è stato assegnato Il premio Stella per il miglior attore.

Menzione speciale anche all’aragosta di Merry Christmas. Ancora, il premio World of maps è andato alla svedese Jenifer Malmqvist, regista del corto On Suffocation. Ad Alia, cortometraggio della regista Claire Dix, è andato invece il premio Reset-Dialogues on Civilizations la cui giuria ha anche assegnato una menzione speciale a Bishtar az do saat. Il premio Junior Kids, è andato a Playday, sonhar nas quatro linhas del portoghese Victor Santos. Vincitore Junior ragazzi Ruggero di Franco di Pietro già vincitore del premio Nisida assegnato dalla giuria dei ragazzi dell’istituto minorile Nisida di Napoli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.