Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Geotermia: da Pomarance a Castiglione è festa per i prodotti tipici “rinnovabili”

MONTEROTONDO MARITTIMO – Proseguono gli eventi estivi della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana, l’associazione di promozione, composta da produttori agricoli sensibili alle tematiche ambientali, nata dall’intesa fra Slow Food Toscana, Fondazione Slow Food per la Biodiversità e Co.Svi.G. (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche).

Il prossimo appuntamento, dopo la serata di apertura di mercoledì 17 luglio, sarà il giorno 24 dello stesso mese, ancora con “Pomarance in Piazza 2013″. Si tratta di cinque serate nelle quali le vie del centro storico di Pomarance (PI) ospiteranno un interessante percorso fra bancarelle di prodotti tipici, cene itineranti, opere di artigianato locale, mercatini e negozi aperti, fotografie, musicisti ed artisti di strada.

Le aziende della Comunità del Cibo proporranno al pubblico il loro paniere di prodotti: i formaggi ottenuti con l’utilizzo di energia geotermica, i salumi di cinta senese, gli oli extravergini di oliva “fotovoltaici”, i vini DOC, le marmellate, il pesto, le erbe aromatiche, la pasta, il pane cotto a legna ed altre specialità.
Tutti prodotti ottenuti, con il massimo rispetto dell’ambiente, da materie prime esclusivamente toscane ed energie rinnovabili.
Le successive serate di terranno il 31 luglio ed il 14 e 21 agosto.

I produttori della Comunità saranno poi presenti martedì 30 luglio alla quarta edizione della rassegna “La Maison Rouge” che si terrà presso la Casa Rossa Ximenes (edificio che un tempo fungeva da “chiusa”) nella riserva naturale provinciale della Diaccia Botrona nel Padule di Castiglione della Pescaia. La Diaccia Botrona, classificata come “zona umida di importanza internazionale”, rappresenta un’area importantissima dal punto di vista della biodiversità, al suo interno sono infatti state censite oltre 200 specie di uccelli.

All’interno della rassegna, alle ore 19.00, i produttori proporranno agli intervenuti un aperitivo con degustazione di propri prodotti. A seguire, dalle 21.30, ci sarà il concerto del quintetto “Tanghi migranti” che proporrà arrangiamenti originali di brani dei grandi maestri del tango: Piazzolla, Gardel e Galliano.

La Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana è la prima Comunità mondiale del cibo ad energia pulita e rinnovabile ed è composta attualmente da 12 soci produttori (caseifici, aziende di allevamento e trasformazione di cinta senese, frantoi e produttori di vino, panifici, serre).

E’ in espansione su tutto il territorio della regione e possono aderirvi produttori, con sede produttiva in Toscana, che utilizzino materie prime toscane ed energie rinnovabili nei propri processi produttivi.

La Comunità si è recentemente arricchita di un nuovo socio sostenitore. Si tratta di “Terre Calde di Toscana”, un’associazione no profit con sede a Pomarance e composta da piccoli produttori agricoli locali, che ha lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio, le aziende e le produzioni dell’Alta Val di Cecina.

Questo attraverso l’incentivazione della filiera corta, il recupero di tradizioni culinarie, la salvaguadia di razze e cultivar locali, favorendo ed incoraggiando l’utilizzo delle energie rinnovabili nei processi produttivi.

Per informazioni su “Pomarance in Piazza 2013” consultare il sito www.pomaranceinpiazza.it oppure il sito del Comune di Pomarance. Per la rassegna “La Maison Rouge” scrivere a info@maremma-online.it o consultare il sito www.maremma-online.itwww.comunitadelciboenergierinnovabili.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.