Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffe alle imprese, Confartigianato: non ci sono registri obbligatori

Più informazioni su

GROSSETO – Una lettera da parte di una società slovacca che chiede denaro per inserire l’azienda in una guida espositiva «fine a se stessa, con costi spropositati e contratti capestro. Addirittura si prevede un costo annuo pari a euro 1.271 con rinnovo automatico per il triennio». Così Confartigianato mette in guardia le imprese da richieste di «pagamento o sottoscrizione di abbonamenti a riviste, pubblicazioni, a sfondo ingannevole in quanto non obbligatorie e, di norma, prive di qualsiasi utilità e ritorno per le aziende».

Richieste che stanno arrivando a molte imprese proprio in questi giorni. La lettera fa riferimento a manifestazioni enogastronomiche locali, e richiede l’inserimento dell’azienda in una guida espositiva. «Non esiste nessun registro, guida od elenco al quale si deve obbligatoriamente aderire – spiega il segretario generale di Confartigianato Imprese Grosseto Mauro Ciani -. Quello che consigliamo ai nostri associati ma anche a tutti coloro che hanno delle aziende è di verificare sempre il mittente di tali lettere e accertarsi del contenuto. Il rischio è di cadere in imbrogli e spendere inutilmente denaro prezioso».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.