Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione “Estate pulita”: a Follonica parte il servizio per svuotare i cestini portarifiuti

Più informazioni su

FOLLONICA – Un nuovo servizio per migliorare la pulzia della città. Ad organizzarlo il comune di Follonica. Da stasera, venerdi 19 luglio, e fino a domenica 8 settembre, tutte le sere, dalle 18 a mezzanotte, un operatore ecologico a bordo di un mezzo elettrico percorrerà le vie principali del centro per garantire che i cestini portarifiuti siano svuotati con regolarità e che non si accumulino rifiuti nelle immediate vicinanze.

Le zona “d’intervento” sarà compresa tra viaa Roma e limitrofe, via Amorotti, via Parri, via Norma Pratelli, via Martiri della Niccioleta, via Bertani, via Giacomelli, via Zara, via Via Carducci, piazza Guerrazzi, piazza Ettore Socci, viale Italia fino all’incrocio con via Matteotti.

Si tratta di un servizio sperimentale per evitare gli sgradevoli inconvenienti che si creano quando, durante le affollate sere estive, i cestini posizionati in centro non sono più in grado di contenere i rifiuti.

«Da sempre le vie del centro – dice il sindaco Eleonora Baldi – sono la scelte dai turisti e dai cittadini per le loro passeggiate serali, anche e soprattutto grazie all’impegno degli operatori commerciali che, garantendo l’apertura serale delle loro attività e creando vari e diversificati momenti di intrattenimento attirano moltissime persone.

Purtroppo ciò crea qualche inconveniente per la grande mole di rifiuti che si accumula in tempi brevissimi nei cestini e l’impossibilità di gestire il servizio di pulizia in tempi altrettanto brevi. Abbiamo quindi pensato a sperimentare questo semplice servizio aggiuntivo che, se i risultati saranno buoni ed apprezzati, potrà divenire un servizio ordinario, dedicato ai momenti di maggiore pressione turistica».

«Voglio cogliere però l’occasione – continua il Sindaco – per sollecitare anche la collaborazione di tutti perché il decoro della città non può e non deve essere affidato solo agli organi istituzionali che hanno , giustamente , il dovere di intervenire, ma anche alla educazione e al rispetto delle regole da parte di tutti, cittadini e turisti; fare in modo che le “cicche”di sigaretta non siano gettate sull’arenile ma inserite negli appositi portacenere che tutti gli stabilimenti balneari mettono a disposizione, o evitare di gettare a terra i chewing gum che si trasformano in breve in macchie indelebili sul selciato sono solo piccoli impegni di civiltà che tutti conosciamo e quindi possiamo e dobbiamo rispettare, al di là delle eventuali Ordinanze e delle possibili sanzioni. Dobbiamo imparare a considerare le strade cittadine come “casa nostra” e comportarci di conseguenza, perché anche da questi piccoli gesti dipende una migliore qualità di vita per tutti e una migliore accoglienza per i turisti che amano Follonica e che rappresentano un sostegno economico insostituibile per un territorio a vocazione turistica».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.