Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Goletta dei Laghi arriva all’Accesa: tutti in festa per le 5 Vele al lago di Massa foto

di Daniele Reali

MASSA MARITTIMA – Tappa toscana per la Goletta dei Laghi, la campagna nazionale di Legambiente per il monitoraggio dello stato di salute dei bacini lacustri italiani, giunta in Maremma per “salutare” le 5 Vele assegnate al Lago dell’Accesa. Un traguardo, quello raggiunto dal comune di Massa Marittima per il sesto anno consecutivo: è infatti dal 2007 che il lago dell’Accesa viene premiato per la sua qualità ambientale.

E per celebrare questo rinnovato successo Legambiente ha voluto festeggiare il lago con un’intera giornata dedicata alla natura e alle attività sostenibili che è possibile svolgere in armonia con l’ambiente: in canoa, a cavallo o facendo yoga oggi decine e decine di persone hanno potuto conoscere meglio l’Accessa grazie anche alle iniziative organizzate in collaborazione con il comune di Massa Marittima e con la condotta Slow Food Monteregio (nella foto da inistra l’assessore all’ambiente del comune di Massa Marittima Giacomo Michelini, Nunzio d’Apolito e Marco Bigozzi di Legambiente).

«Questa giornata di festa per il nostro comune – ha detto l’assessore all’ambiente Giacomo Michelini (nella foto) – è una bella opportunità così come lo è per tutti coloro che amano vivere il lago che rappresenta un’eccellenza per la qualità dell’ambiente e del paesaggio. Noi vogliamo conservarlo così come è e tutelarlo, guai a a permettere uno suo sfruttamento con “spiaggette”, bar o strutture provate. Noi vogliamo difendere questo bene dell’umanità».

Anche quest’anno infatti sono tante le richieste di privati che sono arrivate in comune per realizzare al lago feste, piccole spiagge attrezzate o punti ristoro: richieste che sono state rifiutate proprio perché, come ha voluto spiegare l’assessore Michelini, la politica del comune è quella di tutelare il lago.

«La Goletta dei laghi – spiega Federica Barbera, portavoce della Goletta, presente alla giornata di festa – non vuole essere solo una campagna di monitoraggio della qualità delle acque, ma mira anche a promuovere le nostre zone umide, preziosi serbatoio di biodiversità e aree fondamentali per le loro funzioni ecologiche e per i molti servizi eco sistemici che garantiscono al territorio l’opportunità di rilanciare il proprio sviluppo economico puntando sul turismo sostenibile».

(per ingrandire cliccare sulle immagini)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.