Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Disco Dinner c’è Scialpi, icona degli anni ’80

Più informazioni su

FOLLONICA – Chi ha più di trenta anni non può non aver mai canticchiato “Pregherei” uno dei brani più famosi degli anni 80. E neppure può dire di non conoscere lui, una delle icone di quel tempo, che in poco tempo ha saputo conquistare il pubblico con la sua voce: per lo spettacolo del Disco Dinner arriva giovedì 18 luglio il mitico Scialpi o meglio da l’anno passato Shalpy. Giovanni Scialpi appunto è uno dei cantanti che nei grandi anni 80 ha saputo entrare nei cuori degli italiani e nelle classifiche musicali: il 1983 è stato l’anno del suo esordio con il brano “Rocking Rolling”, per lui poi il Telegatto come rivelazione dell’anno. L’artista è stato uno dei primi a credere nel videoclip grazie al suo mentore Franco Migliacci e al regista Piccio Raffanini diventando un precursore dell’attualità. Nel 1984 sale le classifiche “Cigarettes and Coffee”, canzone da lui scritta all’età di 14 anni, che arriva seconda al Festivalbar reinterpretata poi dalla grande Mina. Nel 1986 partecipa al Festival di Sanremo con “No East No West”: durante l’estate lancia “Cry”. Nel 1988 vince il Festivalbar, in coppia con Scarlett Von Wollenmann, con la canzone “Pregherei”.

Per lui nel 90 si aprono le porte anche della televisione partecipa infatti ad un programma della Carrà e recita nel telefilm “L’ispettore Derrick”. Negli ultimi anni ha preso parte ad alcune piece teatrali continuando la sua carriera di musicista. Sul palco del Disco Village non mancherà però Simone Baldini Tosi che con la sua magia sa incantare sempre chi lo ascolta. Dopo la musica live poi come sempre spazio al sound dei dj resident Markò e Paolino. La cena inizia dalle 20 e 45, per info: 3319114998.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.