Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

181 mila euro per rinnovare la segnaletica stradale cittadina

Più informazioni su

GROSSETO – Un piano per rinnovare la segnaletica in città che partirà nelle prossime settimane, anche grazie alla partecipazione ad un cofinanziamento regionale previsto espressamente dal bando azioni regionali per la sicurezza stradale pubblicato alla fine del maggio scorso.

E’ questo il contenuto della delibera approvata dalla Giunta comunale che, nel contesto dell’aggiornamento del Piano urbano della Mobilità e del Traffico che terminerà entro l’anno in concomitanza con la gara unica regionale per il servizio di trasporto pubblico, ha inteso affrontare un tema particolarmente sentito.

“Grosseto deve adeguare la propria segnaletica. In questi anni infatti – ha commentato il sindaco Emilio Bonifazi – la città ha registrato numerosi cambiamenti che hanno determinato vere e proprie trasformazioni e che adesso vanno messe definitivamente a sistema”. “Abbiamo deciso di ricorrere anche ad un cofinanziamento regionale per il 50% dell’esborso – ha commentato l’assessore alla Mobilità, Arsenio Carosi – e arrivare a garantire alla città una servizio più moderno ed efficiente. Partiremo comunque entro la fine dell’estate – ha concluso – con un riordino della segnaletica”.

La Polizia municipale e la Grosseto parcheggi hanno redatto un piano di aggiornamento che prevede un investimento complessivo di oltre 181mila euro con una serie di percorsi ottimali capaci di migliorare flussi di traffico e garantire maggiore sicurezza agli automobilisti, a chi usa scooter e biciclette e ai pedoni, privilegiando talvolta le tratte più efficaci e fluide e non necessariamente quelle più brevi.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.