Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5 Uisp: Superal e Santa Maradona sugli scudi nel Mundialito

Più informazioni su

GROSSETO – Nel Mundialito Pro di calcio a 5 Uisp la Superal infila l’ennesima perla. di Coralli che nel finale timbra il successo che garantisce ai suoi il primo posto. Nell’ultima affermazione come sempre giusta autorità anche se Una partita tosta e dura vinta sul Ristorante Barbagianni grazie alla magia c’è stato da soffrire: la compagine capitanata da Vagaggini ha offerto una buona prova di carattere. L’Acs 1000 ha saputo imporre al Ludix il proprio ritmo giovandosi della forma strepitosa di Cherubini e Buglieri. Nell’altro girone si mette ancora in mostra il Crystal Palace, autentico schiacciasassi. Il successo sul Santa Maradona conferma  i numeri impressionanti dei ragazzi del bomber Cosimi. Vittoria del Caldwell  contro il Tor Caldara che vale il secondo posto. Ad aprire la strada il gol di Mariottini che pareggia momentaneamente il vantaggio firmato da Terracciano, poi Tino replica a Raito, quindi gol del successo di Savonarola.

Il Portone con la vittoria sul D Park ritrova lo slancio giusto per la lotta al vertice del girone E del Mundialito Dilettanti di calcio a 5 Uisp.  Continua il periodo no invece  dell’Immobiliare Borgo Antico Pari che perde contro il Gruppo Sfuso il quale aggancia il secondo posto. Nulla di invariato nel girone G con la capolista Mambo che vince una gara resa difficile dalla foga agonistica di un Talamone mai domo. Non cambia la capolista anche per il pareggio tra Sassone e Angolo Pratiche, due tra le squadre favorite alla vigilia che chiudono rispettivamente al secondo e terzo posto. Brinda alla prima vittoria il Real Napoli dei fratelli Di Meo in uno dei match più equilibrati della giornata, 5-3 sul Bar Op. Pareggio tra Real Grifone e Pizzeria da Marcello in una gara che poteva dare una sterzata decisiva per la corsa al secondo posto. Il gol di Fabianelli sveglia la Pizzeria che risponde con Luigi, poi le altre reti di Festelli e Luigi. L’Ival supera il Granducato grazie a una maggiore esperienza, guidato da un super Arcoria si aggiudica il match che assegnava il primato del girone A. Comunque prestazione generosa degli amiatini che hanno messo in mostra un Dettori in forma smagliante. Primo successo della Nuova Subbuteo contro un Ingrati Elettronica che invece subisce il terzo stop consecutivo. Dopo un primo tempo di studio è Michele Posarelli nel secondo tempo a siglare il successo dei verdi. I Colchoneros mettono fine alla serie negativa: grazie a un super Tommaso Rossi per il Calcio Samba non c’è stato niente da fare. L’Ashopoli fatica contro il Teleciancico, una squadra che sulla carta appariva inferiore: non bastano le tripletta di Raffi e Gennari, alla fine il risultato è di 9-9. Filotto di quattro vittorie consecutive per il Superal Utd che ha avuto la meglio sull’Albanova in uno dei match più attesi della giornata. Tra le vittorie più nette si segnala quella dell’Alba sul Piano Web con i gol di Bregu e Gerdy. Nel girone F colpaccio del Vagagame che scalza dal terzo posto il Red Baron: la squadra di Vagaggini ha risposto bene con Barzagli e Fagan. Il Menaldi fa suo il big match contro il Cs Installazioni consolidando il primato. Sono Torti e Peruzzi che trovano il modo di poter scardinare la porta difesa da Del Giudice. Il Fiorista Patrizia con ancora molto amaro in bocca per le quattro sconfitte consecutive trova la prima gioia contro l’Atletico Mozambico grazie alla quaterna di Paolo Capitani. L’Acr si avvia prepotentemente verso la seconda fase , regolata l’Edilcasa mettendo in mostra buone individualità come Giallini e Ferrini. Prova maiuscola dell’Afe Italia che batte un tenace Pub 13 Gobbi. Mister Tonelli chiedeva questi tre punti in modo da poter continuare la seconda fase nel tabellone principale. Nel girone D il Rollo ha vita facile con il Bmg, decisivi Fida, Niccolaini e Khouribeck. Il Sicar Gas nulla ha potuto con un Punto Shop 24 scatenato, triplette di Marchi e Berti.

Nel Mundialito di calcio a 5 Uisp a Follonica, Muppet straripante contro il New Team con il marchio di fabbrica di Alessio Fabbri autore di una tripletta. Per i biancazzurri ancora un risultato positivo, frutto dell’abnegazione di Alessio Salvadori e del capitano Matteo Fabbri. Il Portarredo si aggiudica senza difficoltà la sfida con i giovani ragazzi dello Jokers. Prova di carattere dell’Atletico Tiburon che impartisce una vera lezione di forza all’A Team,  un successo che restituisce a tutto l’ambiente entusiasmo e convinzione. I Rigattieri mostrano i muscoli a tutto il girone B con l’ennesima prova convincente, 5-2 agli Amici di Batman apparsi troppo contratti nella propria metà campo. La gara che metteva di fronte Aloha Restaurant e Pizzeria Tre Archi, tra le squadre più deluse, è finito con un pareggio che nessuna delle due può sfruttare per rilanciarsi. Netta vittoria del Liz Bar autore di una prestazione grintosa contro il Ciccio Bastardo. Capitan Zurlo rintuzza gli attacchi avversari concretizzando i propri. Tutto facile per la Pizzeria il Pirata che lascia davvero pochi spazi alla Pasticceria Spinetti. Fin dai primi minuti c’è una sola squadra in campo con gli azzurri che dominano la scena. La Pasticceria Spinetti è accecata dall’Ottica Bracci che consolida il terzo posto visto che il Calenda ha sfoggiato una scintillante prestazione nella sfida che valeva la piazza d’onore. Per l’Ac Sbarello troppo forte i Tiranos che avevano voglia di riscattare la sconfitta del turno precedente. Tutti gli effettivi in campo sono astati autori di una grande prova, in particolare Ceccarelli e Telesio.

L’ultimo impegno non riserva sorprese nel torneo di Polverosa di calcio a 5 Uisp. Anche la Fornace si arrende davanti al Caldini Spurghi capolista incontrastata e reduce da due vittorie consecutive. La manovra dei gialli beneficia dell’apporto di Matteo Pira  mentre il pressing è affidato ai movimenti di Checcacci e Fratini.  Quindi ancora una prova solida e  convincente del Caldini, mentre la Fornace torna a casa a mani vuote rimanendo fermo a sei punti. Dietro impazza la lotta per il secondo posto e tocca a Valentino Busonero spingere il Cs Installazioni, l’attaccante risolve una partita complicata come quella con la Maglianese. In leggero calo il rendimento di Darini & Co che dopo il pareggio nella giornata inaugurale sono  incappati in due sconfitte.  Nella terza giornata il Caldini non fa sconti neanche al Cs Installazioni: la leadership non appare più in discussione, ancora Fratini trascinatore. Il Gialina Giardinaggio travolge con il punteggio di 7-1 i dimessi Chioccioloni che resta fermo a zero punti. La palma di migliore in campo va a Casamonti, Amorevoli e Santi sono autori di una doppietta a testa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.