Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Servizi pubblici locali” in municipio: presentato il libro di Alfredo De Girolamo

Più informazioni su

GROSSETO – Il volume “I servizi pubblici locali – Dall’ideologia al pragmatismo” ideato e realizzato da Alfredo De Girolamo con la prefazione del Sottosegretario al Ministero per lo Sviluppo Economico Claudio De Vincenti e pubblicato da Donzelli Editore, si propone di fare chiarezza sulle modalità di gestione di un settore comprendente elementi della vita quotidiana – gas, energia, acqua, trasporti pubblici, rifiuti – che spesso resta oscuro alla maggior parte dei cittadini.

Il volume è stato presentato oggi presso la Sala Consiliare in Municipio dal sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi e dal presidente di Acquedotto del Fiora Claudio Ceroni, che ne hanno discusso insieme all’autore.

“Viviamo un momento di crisi – ha detto il Sindaco Emilio Bonifazi – e le questioni che più direttamente coinvolgono la vita quotidiana dei cittadini diventano sempre più importanti. Conoscere ed essere informati infatti è il primo requisito per difendere i propri diritti e soprattutto per comprendere meglio le scelte che, in tema di servizi pubblici locali, le amministrazioni portano avanti, verso i percorsi di aggregazione che rappresentano una strada obbligata per raggiungere un’ottimizzazione dei costi e quindi dei servizi erogati”.

L’idea alla base del libro, insieme alle questioni che più direttamente coinvolgono i cittadini, è quella di affrontare i temi storici delle municipalizzate in Italia, le questioni normative e legali, e soprattutto la parte economica di un settore che se fosse guidato da norme statali più semplici e meno contraddittorie di quelle attivate finora, sarebbe un ottimo deterrente contro la crisi economica. “La speranza – ha detto il presidente di Confservizi Cispel Toscana– Alfredo De Girolamo – è che si arrivi alla messa in atto di una politica capace di capire il ruolo strategico e virtuoso che questi servizi possono avere per favorire la crescita del Paese” richiamando appunto il passaggio da una visione ideologica ad un’ottica pragmatica del settore”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.