Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A 800 anni dalla nascita Montieri celebra San Jacopo Murato

Più informazioni su

MONTIERI – 5 mesi di celebrazioni. Così i montierini ricorderanno a 800 anni dalla nascita il proprio santo patrono, Giacomo Papocchi detto “il murato” l’unico santo nato cresciuto e vissuto in provincia di Grosseto. Santo Jacopo murato, come veniva chiamato,nacque a Montieri nel 1213, e morì nel 1289. Già a maggio si è svolta la processione con la traslazione dell’urna con il corpo del santo dalla chiesa parrocchiale alla chiesa di san Giacomo, dove si trova ancora la cella dove Papocchi trascorse lunga vita penitente per 46 anni. Dal 21 al 26 luglio si terrà una settimana di preparazione alle celebrazioni di luglio con preghiera e riflessione serali nelle diverse zone del paese (nella foto la processione del 1964 con l’urna del santo).

Il 27 luglio al mattino alle ore 11 sarà celebrata la messa nel tempio di San Giacomo nel 50° anniversario della ricostituzione del circolo giovanile Beato Giacomo, che ebbe parte significativa nella formazione della gioventù montierina nel decennio 1960/’70. Nel pomeriggio, alle 17, dopo il canto del vespro, sarà solennemente riportata in chiesa parrocchiale l’urna del santo; le celebrazioni saranno presiedute da Monsignor Buoncristiani, arcivescovo di Siena.

Nel dopo cena, dopo il canto di Compieta alle 21 seguirà nella chiesa di San Francesco una conferenza dal titolo“La Comunità di Montieri al tempo del Beato Giacomo”. Primi risultati delle analisi antropologiche alla Canonica di San Niccolò. Relatrice Cinzia Mantello dell’università degli studi di Pisa. Introduce Giovanna Bianchi dell’università degli studi di Siena. L’iniziativa è a cura dei Cavalieri croce d’argento OCCXAM e Associazione SOSAMOnt.

Domenica 28 luglio, alle 10,30 sarà ricevuto in forma ufficiale il cardinale Angelo Comastri, arciprete della patriarcale basilica di S.Pietro in Roma e Vicario del Papa per la città del Vaticano. Seguirà alle 11 la Messa solenne presieduta da cardinale Comastri. Concelebrano con lui i vescovi Monsignor Carlo Ciattini di Massa Marittima-Piombino e Monsignor Luigi Marrucci di Civitavecchia Tarquinia.

Nel dopo cena, il canto di Compieta ed a seguire la consegna del premio “Il Marrone d’argento” 2013 che l’amministrazione comunale consegna ad un cittadino meritevole o istituzione benemerita su proposta delle associazioni locali. In questa edizione sarà premiato, alla memoria, Federigo Ciampoli, autentico montierino distintosi nell’attaccamento al paese natìo, in particolare a sostegno delle antiche tradizioni religiose paesane, nonché primo presidente della ricostituita opera Beato Giacomo ed ideatore delle locali contrade; sostenne in modo appassionato ogni iniziativa paesana meritando l’ambito riconoscimento. Il 3 agosto, alle ore 21 nell’antico tempio di San Giacomo l’amministrazione comunale di Montieri offrirà un concerto tenuto dagli allievi della prestigiosa Accademia Chigiana di Siena. Il 15 agosto, in chiesa parrocchiale, alle ore 21, sarà l’opera Santo Jacopo Murato ad onorare ancora il patrono con un altro importante concerto per organo e trombe; all’organo il M° Francesco Gabellieri; alle trombe Andrea Cianchi e Rinaldo Ghelli. Le celebrazioni centenarie in onore di santo Jacopo Murato, nell’ 8° centenario della nascita, termineranno il prossimo 28 dicembre, anniversario del suo transito al cielo.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.