Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caccia: premiati i migliori segugi da cinghiale della Maremma foto

VALPIANA – Una gara per eleggere il miglior cane da seguita su cinghiale. Una gara che ha coinvolto tutta la Maremma, i migliori cani da caccia e i loro orgogliosi proprietari. I campionati svoltisi sono relativi alle prove in singolo e coppia. La selezione del campionato per cani in coppia si è tenuta tramite tre trofei organizzati in diverse località della provincia, e nel complesso si sono cimentate ben 80 coppie.

Il “trofeo alta montagna” è stato vinto dalla coppia di segugi maremmani “Riva & Tara” condotta dal proprietario Giancarlo Mazzi Tonini di Scansano. Il “trofeo A. Stanghellini” è stato vinto dalla coppia di segugi maremmani “Foresta & Pepe” condotta dal proprietario Claudio Nerelli residente nel comune di Massa Marittima. Il “trofeo A. Ranieri” è stato vinto dalla coppia di Segugi Maremmani “Kuma & Lula” condotta dal proprietario Agostino Gualersi. La coppia vincitrice del titolo di campione provinciale è risultata quella composta da due Segugi Maremmani “Maia & Greta” condotta dal proprietario Luca Rossi (nella foto sopra) residente nel comune di Scansano.

Le selezioni del campionato per la prova in singolo sono avvenute tramite due trofei: “trofeo i Laghi” e “trofeo S. Magazzini”, in cui si sono cimentati 120 soggetti. Il “trofeo S. Magazzini” se lo è aggiudicato il segugio maremmano “Kimbo” condotto dal proprietario Enrico Martini, residente a Follonica. Vincitore del “trofeo i Laghi” è risultata il segugio maremmano “Saetta” condotta dal proprietario Riccardo Martellini residente nel comune di Roccastrada. Passando a menzionare il pregiatissimo titolo di campione provinciale per cani da seguita in singolo su cinghiale citiamo “India” segugio maremmano di proprietà di Luigi Cerin, abitante nel comune di Massa Marittima, ma condotta dal bravo canettiere Lubiano Nocetti (nella foto sopra Nocetti e Cerin, a destra, con il presidente nazionale Ciarafoni).

«Ringrazio tutto lo staff dell’organizzazione – afferma il presidente provinciale Arci caccia Claudio Sozzi – ed ai concorrenti per il loro egregio comportamento avuto durante lo svolgimento dei turni delle prove di lavoro oltre ad un arrivederci all’anno prossimo». Le premiazioni si sono svolte domenica 7 luglio, nel contesto della 1° Festa dell’Arci Caccia Provinciale in località Valpiana, comune di Massa Marittima, alla presenza del Presidente Nazionale C.S.A.A Marco Ciarafoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.