Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Note (poco) note: “Music & wine” quando la musica incontra il vino foto

a cura di Giovanni Lanzini

Finalmente sta arrivando l’estate anche in Maremma e con essa la voglia di un po’ di refrigerio fra le antiche mura del Cassero Senese, la storica fortezza di Grosseto, magari unito alla gradevolezza dell’ascolto di grandi solisti e famosi gruppi musicali, sorseggiando un gustoso bicchiere di Morellino di Scansano. Tutto ciò è reso possibile anche quest’anno da “Music & Wine” – Festival Internazionale di musica classica (e non solo), giunto oramai alla sua 23ª edizione. L’evento è organizzato dall’Associazione Amici del Quartetto in collaborazione con il Comune di Grosseto e la Società Corale “Puccini”, con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Grosseto e Camera di Commercio e con il contributo di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Acquedotto del Fiora SpA, Consorzio tutela del Morellino di Scansano e Latte Maremma.

Cinque serate in tutto, dal 15 luglio al 6 agosto, che sapranno coniugare la grande musica e i grandi interpreti provenienti dalle aree più disparate del mondo con i grandi vini del Morellino di Scansano, un frutto della nostra terra sempre più ambito nelle più prestigiose sedi internazionali. La rassegna prenderà il via lunedì 15 luglio sulle note e sui ritmi dei BIRKIN TREE, la più importante band italiana di musica irlandese per poi aprire gli orizzonti, martedì 23 luglio, su Spagna e Brasile attraverso la chitarra di Antonio Fruscella con la pianista libanese Rania Debs. Domenica 28 luglio sarà poi il momento del gradito ritorno in casa grossetana del mitico Quartetto Italiano di Clarinetti che presenterà, accompagnato da percussioni e contrabbasso, il suo nuovo scoppiettante spettacolo“Tanz, tanz Yidelekh!” dedicato alla musica klezmer. Martedì 30 luglio i riflettori del festival saranno poi proiettati sull’est europeo con il Trio Dyrrhachium (violino, violoncello e pianoforte), formato dai solisti dell’Orchestra della Radio di Tirana mentre martedì 6 agosto I Contramilonga (gruppo fondato dal famoso bandoneonista sardo Fabio Furia) chiuderanno il Festival sui ritmi nervosi e affascinanti del tango con il loro spettacolo “Buenos Aires Report”.

Nell’intervallo di ogni concerto sarà offerta una degustazione dei vini a cura del Consorzio tutela del Morellino di Scansano D.O.C.G. e nelle serate del 23 e del 30 luglio si potranno assaggiare anche alcuni piatti creati dalla famosa chef fiorentina Daiana Cecconi di Masterchef.

Ingresso spettacoli: € 6,00. Ridotti € 5. Ingresso Gratuito per i bambini sotto i 10 anni. Il botteghino è sul luogo del concerto ed è aperto dalle ore 20,30 fino all’inizio dello spettacolo e, comunque, fino ad esaurimento posti.

Per info e prenotazioni: www.amicidelquartetto.it – tel. 333.9905662 – email: amiquart@gmail.com oppure teatroindustri@comune.grosseto.it tel. 0564.488794 – 0564.488584.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.