Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terre di Maremma, l’associazione che riunisce i comuni tosco laziali presenta il cartellone eventi

ISCHIA DI CASTRO – Unire i comuni tradizionalmente legati, anche se parte di diverse regioni. È l’obiettivo dell’associazione Terre della Maremma che sta definendo, passo dopo passo, le strategie da seguire. L’ultima riunione di giunta si è tenuta nella sala consiliare di Ischia di Castro, presieduta dal sindaco di Cellere, Leandro Peroni, e a cui hanno partecipato il vicesindaco di Orbetello, Marcello Stoppa, il padrone di casa Salvatore Serra con il collega di Montalto di Castro, Sergio Caci, l’assessore di Manciano, Giulio Ghetti e il vicesindaco di Arlena di Castro, Eraldo Bocci.

Nell’incontro sono stati affrontati numerosi argomenti. Il primo ha riguardato Facebook, il mezzo scelto per dare immediata visibilità all’associazione, visto l’elevata capacità di inserimento nei profili dei cittadini e dei turisti. Ogni Comune inserirà un post al giorno, pubblicizzando eventi turistico-culturali di qualità, organizzati o patrocinati dall’amministrazione, e itinerari turistici. Per dare la giusta visibilità sarà inserita anche una galleria fotografica.

Convogliare il maggior numero di turisti e visitatori: questo l’obiettivo centrale, unito all’impegno di realizzare un calendario eventi unico e non sovrapposto. «Abbiamo appena pubblicato un cartellone eventi che inizierà da Tuscania in questo fine settimana per la Festa della Lavanda – sottolinea Leandro Peroni –, e arriverà fino a dicembre, con il Natale di Manciano. Nessuna sovrapposizione per quello che, per il 2013, viene considerato il principale evento della stagione di ogni Comune e una condivisione anche tra le amministrazioni. Un successo che speravo e che mi rende orgoglioso».

Per questi sei mesi quindi tutti le amministrazioni saranno coinvolte, una ospiterà e le altre saranno in rappresentanza; inoltre la Pro Loco di ogni comune potrà adeguatamente pubblicizzare tutti gli eventi iniziando a fidelizzare turisti e cittadini alla conoscenza del logo e dei progetti dell’associazione Terre della Maremma. Un risultato importante che permetterà anche l’ulteriore coinvolgimento dell’intero territorio, che man mano si presenterà come entità unica, al di là di ogni forma di campanilismo. Per dare questa identità unitaria l’associazione ha istituito un comitato scientifico, che opererà a titolo gratuito, di cui fanno parte esponenti di altissimo profilo culturale: Francesco Tapinassi, Fulvio Ricci, Romualdo Luzi, Francesco Montuari, Nicolò Costa, Nadia Carlotta.

Questi gli eventi inseriti in cartellone: Tuscania, 6, 7 luglio, Festa della lavanda; Magliano in Toscana, 13 e 14 luglio, Vox mundi; Montalto di Castro, dal 18 al 21 luglio, Sagra del melone; Sorano, dal 20 luglio al 29 settembre, Mostra archeologica; Ischia di Castro, dal 26 al 28 luglio, A.m.a. Ischia; Tarquinia, dal 4 al 6 agosto, Divino Etrusco; Arlena di Castro, 10 e 11 agosto, Sagra dell’Ombrichello; Capodimonte, 15 agosto, Festa di San Rocco; Capalbio, 24 e 25 agosto, Premio Capalbio; Valentano, 26 agosto, Ceniamo insieme; Isola del Giglio, dal 26 al 28 agosto, Festa delle cantine; Cellere, Festa di sant’Egidio Abate, 1° settembre; Monte Argentario, dal 5 all’8 settembre, Argentario Dance Festival; Orbetello, dal 31 ottobre al 1° novembre, Gustatus; Canino, 8 dicembre, Sagra dell’olio; Manciano, dal 9 dicembre al 6 gennaio 2014, Vivamus Natale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da edda scatena

    Buonasera, ho appena letto della vostra associazione:
    siamo un’azienda con sede in Tuscania (Vt), abbiamo una struttura ricettiva ed una produzione di Olio, Pasta, pomodoro, vino rosso Merlot e vino bianco Vermentino etc.potremmo offrire degustazioni e vendita dei nostri prodotti tutti biologici. Ci interesserebbe entrare nel vostro circuito.
    Attendiamo vs. riscontro. grazie.