Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I viaggi commerciali degli antichi etruschi rivivono grazie alla tecnologia

GROSSETO – Il viaggio commerciale degli antichi etruschi è pronto per essere vissuto. Grazie alle nuove tecnologie e ad un progetto europeo, sarà possibile conoscere quelle che erano le attività culturali, gastronomiche e del patrimonio archeologico delle Maremma. E’ stato Riccardo Chessa a ricostruire un vero e proprio carro etrusco che verrà trainato dai cavalli, per intraprendere un vero viaggio fisico sulla rotta degli etruchi. Roselle e Vetulonia sono le due realtà interessate e quindi nell’area del comune di Castiglione della Pescaia gli appuntamenti si terranno il 13 e 14 luglio, mentre in quello di Grosseto il 20 e 21 luglio. Il programma prevede due fine settimana tutti dedicati all’archeologia, con incontri degustazioni, spettacoli teatrali e visite guidate. «Il progetto è molto ambizioso – osserva l’assessore al comune di Grosseto Giovanna Stellini -, il turismo non attraversa momenti facile, quindi puntare su progetti strutturati è fondamentale per il futuro del territorio». Dichiarazioni a cui si accoda l’assessore di Castiglione della Pescaia Mauro Giovannelli: «la nostra amministrazione sta investendo molto sull’archeologia e questo evento va nella direzione che ci siamo prefissati».

L’aiuto delle nuove tecnologie, in ogni caso, non sono servite solo a ricostruire il viaggio degli etruschi, perché contemporaneamente sono state presentate anche una serie di app, disponibili gratuitamente  per iPhone e iPad e prossimamente anche per i sistemi Android, che illustrano percorsi di visita dei siti archeologici toscani, rendendo così fruibile il turismo virtuale. «Cerchiamo di valorizzare il territorio e i giovani – spiega Franco Micolucci del PIN, Polo Universitario di Prato -, il team che ha realizzato le app ha una media intorno ai trent’anni. Con la tecnologia intendiamo supportare il turismo culturale».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.