Dalla Maremma alla Sardegna: il Clorofilla al Posidonia Festival di Carloforte

GROSSETO – Clorofilla prosegue le proiezioni del concorso all’isola di Carloforte (CI) dove da domani, 12 luglio, fino a domenica 14 luglio è in programma il Posidonia Festival.

Giovedì 12 luglio, dopo un aperitivo a base di prodotti biologici  e selezione di musiche del Mediterraneo, nell’Oasi Lipu di Calafico, dalle 22 ci sarà la prima proiezione con il documentario “Se io fossi acqua”, di Massimo Bondielli,  che racconta la rinascita delle comunità delle Cinque Terre devastate dal’alluvione del 25 ottobre 2011, “lo tsunami venuto dai monti”.

Nei giorni successivi saranno sarà proposto il documentario “Good things to do” di Barbara Ferrari e Thomas Peres ambientato sull’isola danese di Samsø dove è in atto un progetto sperimentale per la produzione di energia: pale eoliche, centrali a biomassa e pannelli solari generano così tutta l’elettricità, il riscaldamento e l’acqua calda di cui necessita l’intera popolazione, ovvero i contadini e gli operatori del turismo che hanno investito nella “rivoluzione verde” e provano a fare della Danimarca il paese che cambierà il nostro rapporto con le fonti energetiche.

Molto divertente il lavoro “Se penso a casa”, ambientato nel mare di Favignana: un documentario sulla bellezza dell’isola realizzato dall’attore Corrado Fortuna (My name is Tanino, Tutti pazzi per amore, I più grandi di tutti, The Rome with love, Amiche da morire) e da Gaspare Pellegrino.

Clorofilla proseguirà poi a Ostuni, in Puglia, e a Festambiente dal 9 al 18 agosto nel Parco della Maremma.

Info: cinema@festambiente.it – www.posidoniafestival.com

Commenti