Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monografie d’autore: Roberta Lepri presenta “Il volto oscuro della perfezione”

GROSSETO – Secondo appuntamento con Monografie d’autore, la rassegna dedicata agli scrittori maremmani promossa da Fondazione Grosseto Cultura. L’evento rientra all’interno del cartellone “Estate al Museo” con una serie di iniziative che puntano su libri, arte, cinema e musica. Giovedì 11 luglio, alle 21.30, presso il museo di storia naturale della Maremma, è in programma la presentazione de “Il volto oscuro della perfezione”, di Roberta Lepri edito da Avagliano. La lettura è affidata a Mirio Tozzini, del Teatro Studio che sarà accompagnato, alla chitarra, da Andrea Rocchi. Saranno presenti l’autrice (ricordiamo che Roberta Lepri fa parte anche della giuria di “Grosseto scrive” il concorso letterario promosso dalla Fondazione Grosseto Cultura e riservato agli autori grossetani) e lo scrittore Francesco Serino che ha collaborato all’organizzazione dell’evento. L’ingresso è libero.

Quale delitto nasconde la Madonna Litta di Leonardo? Cosa può aver spinto Michelangelo a impiegare le sue ultime forze per cambiare la posizione del Mosè? Come possono dei gatti far luce sulla sparizione della Natività di Caravaggio, trafugata dalla mafia? La perfezione ha un lato oscuro, inaspettato, terribile. Le quindici opere d’arte raccontate in questo libro sono celebri anche per alcune storie favolose legate agli autori e alle loro esistenze. E proprio dalla vita come origine della creazione artistica, Roberta Lepiri si muove per raccontare misteri, avventure e amori legati a questi quindici capolavori. E’ il ritratto della morte: da investigare, cercare, fuggire, sognare, temere o attendere come un dono prezioso. Morte che è mistero, invenzione e, perché no, colpo di scienza. Questi racconti formano un unico grande enigma. Rinunciare a scoprirlo sarebbe un autentico delitto. La prefazione è affidata a Mauro Papa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.